domenica 11 gennaio 2009

Biscotti alla mandorla con gocce di cioccolato

biscottimandorla

Un tempo non mi divertiva granché sfornare biscotti, non so spiegarvi il motivo, ma non rientrava nelle mie più grandi passioni culinarie… Ultimamente invece mi sto appassionando sempre più e ho preso la buona abitudine di tenerne una discreta scorta, che conservo sempre all’interno di scatole di latta, in caso di una tanto repentina quanto acuta voglia di dolce.
Questa volta ho testato la mia prima ricetta tratta da Il Libro d’Oro del Cioccolato, sempre edito daMondadori, che contiene diverse interessantissime sezioni dedicate a muffins, brownies e barrette, crostate, budini e ovviamente biscotti (badate che ne ho citate solo alcune), il tutto incorniciato da foto a dir poco superbe. La mia scelta è ricaduta su quelli alle mandorle con gocce di cioccolato, un binomio che da qualche tempo risulta essere proprio di mio gusto.

Il risultato mi ha davvero soddisfatta, sono usciti dei dolcetti friabilissimi, caratterizzati da un delizioso aroma di mandorla e impreziositi da croccanti gocce di cioccolato fondente. Mi è praticamente impossibile resistergli, appena ne addento uno vorrei subito mangiarne altri tre!

Tra l’altro la loro preparazione è molto veloce, un po’ meno la cottura, che richiede almeno 20 minuti diforno, ma secondo me ne vale davvero la pena! Ho riportato il procedimento con la planetaria, ma ho inserito anche una piccola nota per chi non l’avesse, dato che sono facilmente realizzabili anche con un mixer.

Ingredienti per circa 30 biscotti:

(da “Il Libro d’Oro del Cioccolato” p.98/99)

250 g di farina bianca
100 g di mandorle
90 g di gocce di cioccolato fondente
125 g di zucchero a velo
250 g di burro
1 tuorlo
1 cucchiaino di essenza di mandorla

Preriscaldate il forno a 170°. Nella ciotola della planetaria setacciate la farina e lo zucchero a velo, unite il burro a tagliato a tocchetti ed il tuorlo che avrete precedentemente sbattuto a parte con una forchetta. Azionate l’apparecchio prima a bassa velocità poi alzatela gradualmente fino a quando gli ingredienti appariranno amalgamati. Aggiungete le mandorle tritate finemente, l’essenza di mandorla e le goccedi cioccolato e fate lavorare di nuovo il composto fino a quando diventerà una pasta appiccicosa e lavorabile.

Prendete un po’ di impasto e con le mani formate tante palline della dimensione di una noce e disponetele su una teglia rivestita di carta da forno distanziandole di circa 3 cm, in modo da evitare che durante la cottura i biscotti si uniscano. Non occorre appiattirli con le mani, con il calore si abbasseranno da soli. Cuoceteli per circa 20-25 minuti o comunque fino a quando appariranno leggermente dorati in superficie. Sfornateli, lasciateli indurire sulla teglia, poi metteteli su una griglia per farli raffreddare.

Note: per chi non disponesse di una planetaria, è possibile preparare l’impasto di questi biscottiutilizzando un mixer ad alta velocità, lavorando dapprima la farina setacciata e lo zucchero a velo insieme al burro a tocchetti ad al tuorlo sbattuto, poi unirete il resto degli ingredienti.

Inoltre se mentre formate le palline notate che il composto vi si attaccherà troppo alle mani, vi consigliodi lavarle con acqua fredda e poi di asciugarle, in questo modo non solo sarete agevolati, ma la superficie dei dolcetti sarà più regolare.
Infine se non avete in casa una quantità di gocce di cioccolato sufficiente, potete realizzare questibiscotti anche con del cioccolato fondente tritato grossolanamente al coltello.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

1 comment

1 Ale 16 aprile 2012 alle 15:38

Davvero buoni! ho solo un piccolo problema… nonostante metta i biscotti anche a più di 3 cm di distanza, si attaccano sempre! c’è un motivo preciso? :(

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.