giovedì 24 novembre 2011

Biscotti allo zenzero e mandarino. Tips & tricks #2.

Biscotti allo zenzero e mandarino

So bene che i più previdenti di voi staranno aspettando qualche idea per le prossime festività natalizie. Io stessa sto iniziando ad appuntarmi nella mia mitica moleskine idee e spunti che mi vengono in mente anche quando meno me l’aspetto, per fissarli in modo che quando poi ne sentirò il desiderio, o più semplicemente ne avrò il tempo, io possa iniziare a lavorarci su facendo tutte le prove del caso. Con il post di oggi mi piacerebbe quindi darvi una prima idea per i vostri pensierini home made.

Idea che ho catalogato sotto la rubrica tips & tricks, della quale tanto per essere chiara non mi ero affatto dimenticata eh (lo avevo detto che non avrebbe avuto una cadenza regolare ;), perché per realizzare questi biscotti è fondamentale essere in possesso dell’apposito tagliapasta, che esattamente alla sua metà monta un inserto nel quale inserire i caratteri (rigorosamente al contrario rispetto all’ordine di lettura, in pratica se dovete scrivere chessò “Mangiami” dovrete scriverlo “imaignaM” ecco)che serviranno a comporre la parola desiderata. Io ho scritto FDF, ovvero l’acronimo di Fior Di Frolla, il nome intero era troppo lungo purtroppo (è possibile infatti formare una parola di al massimo 10 caratteri), ma voi potete scriverci quello che volete. Da un banalissimo “Auguri”, ad un messaggio in codice per la vostra dolce metà, al vostro numero di telefono (per un biglietto da visita mangereccio), fino al nome dei vostri commensali se pensate di utilizzare questi o altri biscotti (anche salati, perché no) come segnaposto personalizzato.

Sapete che lo scopo di questa rubrica non è pubblicitario e che quindi essa non nasce per promuovere questo o quel prodotto o brand (in tal caso ve lo scriverei molto chiaramente), però so anche che, magari, qualcuno di voi vorrebbe adottare sul serio questa idea per i propri pensierini e quindi, pensando di farvi cosa gradita, vi segnalo dove ho acquistato lo stampo io stessa: qui.

Come dite? Ah, giusto, devo parlarvi della ricetta che ho preparato per l’occasione. Trattasi di biscottidi burrosa e friabile frolla, senza troppi fronzoli, ma aromatizzati allo zenzero e al mandarino. Un abbinamento molto delicato che dona un retrogusto aromatico, perfetto per essere accompagnato da un té della miscela che preferite. Ecco come prepararli:

Biscotti allo zenzero e mandarino

Biscotti allo zenzero e mandarino

Ingredienti per 20 biscotti:
200 g di farina 0
100 g di burro freddo di frigo
80 g di zucchero a velo setacciato
2 tuorli
la scorza grattugiata di 2 mandarini bio
2 cm di zenzero fresco grattugiato
1 pizzico di sale

Con la planetaria (o in alternativa con il mixer, utilizzando le lame metalliche e procedendo ad impulsi) lavorate, utilizzando il gancio a k e a bassa velocità, lo zucchero a velo insieme al burro a pezzetti. Unite i tuorli, uno alla volta, quando si saranno incorporati aggiungete la farina setacciata, la scorza dei mandarini e lo zenzero (entrambi grattugiati) ed un pizzico di sale. Impastate fino a quando gli ingredienti saranno amalgamati ed otterrete una pasta lavorabile. Prelevatela dalla ciotola, se necessario impastate brevemente a mano, formate la classica forma a palla e avvolgetela nella pellicola alimentare. Lasciate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Trascorso questo tempo scaldate il forno a 180° e stendete la pasta su di una spianatoia infarinata portando la sfoglia ad uno spessore di circa 4 mm. Servendovi dell’apposito stampo a timbro ritagliate tante sagome dalla pasta frolla fino ad esaurimento di tutta la pasta. Disponete le sagome su di una teglia rivestita di carta da forno distanziandole di circa 2-3 cm in modo da non farle attaccare e trasferitele in frigo per circa 10 minuti. Cuocete una teglia alla volta a 180° per circa 8-12 minuti o fino a quando vedrete una leggera doratura superficiale (controllateli anche sotto, non dovranno scurire).

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

52 comments

1 Mary 24 novembre 2011 alle 06:54

Complimenti cara!!!:)) non vedo l’ora di provare anche questa versione x i biscottini da regalare a nonna e zii…!!!;) i mandarini non mi fanno impazzire, magari sostituirò con dell’arancia..tu che dici?buona settimana!Maria Lisa

2 gaia 24 novembre 2011 alle 08:07

buongiorno sara,
bellissime foto innanzitutto!
mi piace la ricetta, di sicuro me la salvo perchè è un periodo che per qualsiasi occasione mi capita di portare biscotti quindi un’idea in più è solo la benvenuta!
un abbraccio e buonissima giornata!

3 mary 24 novembre 2011 alle 08:13

bellissime questi biscotti.

4 Maria Sole 24 novembre 2011 alle 08:37

Ciao Sara! Complimenti, sei sempre bravissima e fonte di idee :-)
A parte la bellezza dei biscottini, mi sono innamorata dello stampino per scrivere! :D BAci

5 manuela e silvia 24 novembre 2011 alle 08:50

Ciao! Eh si, lo ammettiamo anche noi: alla ricerca della chicca e di tutti i possibili spunti per il natale!
Buonissimi i tuoi biscotti: profumati di certo e dal sapore fresco e semplice!
bella idea!
bacioni

6 risomandorlino 24 novembre 2011 alle 08:56

E’ da tantissimo che desidero un “timbra biacotti” (taglia pasta) così (magari è arrivato il momento di concentrarmi e adoperarmi per acquistarlo o farmelo regalare;)))!?…Oltre che aromatici questi biscotti sono venuti perfetti!! Me li segno per le prossime feste=)) buona giornata Lys

7 ilgattogoloso 24 novembre 2011 alle 09:03

Questo aggeggio l’avevo visto tempo fa da Sigrid, ma mi sa che ora è giunto il momento di fare questo acquisto :D Anzi, lo compro subito toh!!!! baci

8 Raffy 24 novembre 2011 alle 09:07

bellissimi, molto sfiziosi, complimentiiiiiiiii

9 elena 24 novembre 2011 alle 09:09

Questi biscottini, magari anche con aromi diversi, entreranno quanto prima nella scatola di biscottini che mi piace avere sempre pronta per amici di passaggio, ma credo che non ci resteranno molto a lungo!

10 Rossana 24 novembre 2011 alle 09:17

Très jolie, savoureux et raffinée!

Il biglietto da visita perfetto per FDF, dall’inebriante aroma e ricercato gusto…

Complimenti anche per lo styling, foto meravigliose

11 breakfast at lizzy's 24 novembre 2011 alle 09:24

Stupendo questo cutter, da avere subito!
I biscotti poi sono deliziosi! Buona giornata!

12 Serena 24 novembre 2011 alle 09:24

Sara, questi biscottini sono fantastici: sai quanto adoro i dolcetti (di qualsiasi forma e consistenza) agrumati e soprattutto quanto adoro gli stampini dei biscotti! Anch’io mi sto dando da fare per proporre ai miei lettori qualcosa di Natalizio e questo fine settimana approfitterò dell’assenza di Marco per far trottare il forno!

13 Your Noise 24 novembre 2011 alle 09:29

Foto meravigliose, complimenti, mi piace moltissimo l’accostamento fondo scuro, tagliapasta rosso e biscotto chiaro :) Il tagliapasta… be’, sono fra quelle che ti ringraziano del link ;)
Un bacione, buona giornata carissima!

14 Milen@ 24 novembre 2011 alle 09:37

Questo stampino è un mio oggetto del desiderio già da un po’ di tempo e così ben presentato diventa irresistibile: avevo ammirato le splendide foto ieri sera :D

15 Claudia 24 novembre 2011 alle 10:40

Bellissimo il tuo blog, l’ho scoperto per caso! Ti seguo con piacere…se hai voglia e tempo passa a trovarmi: http://artezuccheroefantasia.blogspot.com/

A presto!

16 Lisa 24 novembre 2011 alle 11:14

Ciao, il tuo stampino è spettacolare e la ricetta delicata ed elegante allo stesso tempo.
Grazie

17 Francesca 24 novembre 2011 alle 11:27

lo stampo ce l’ho ed è bellissimo ma la ricetta la segno, molto delicata e profumata!!! ciao :-)

18 Francesca 24 novembre 2011 alle 11:30

Oddio che bello il tagliapasta con le letterine! Lo compro subito. Sto infatti pensando di preparare dei sacchettini con biscotti misti (cantucci alla farina di castagne, cookies, frollini, etc..). Che bello poter personalizzare le proprie creazioni!

19 Juls @ Juls' Kitchen 24 novembre 2011 alle 12:05

sai che l’ho comprato proprio la settimana scorsa? devo ancora provarlo e adesso ho già i biscottini per far la prova! :) grazie

20 sere 24 novembre 2011 alle 12:33

brava, brava e brava. Avevo visto questo aggeggio su un sacco di siti ma nei negozi non l’avevo ancora trovato. Ora so dove andare ; )

21 lemmy 24 novembre 2011 alle 12:33

ti ho scoperto pochi giorni fa. brava bravissima. ho riguardato anche le vecchie pagine e devo dire che le tue foto sono diventate bellissime: bravissima. domani farò una prima tua ricetta, poi ti dirò, ma credo che anche le ricette, come le foto, non possano sbagliare.
ancora complimenti. lemmy

22 Azabel 24 novembre 2011 alle 12:36

Pensa che io quello stampo ce l’ho da almeno un anno, e non l’ho ancora usato! Ma si può? :)

23 Le Rocher 24 novembre 2011 alle 14:29

Davvero interessante questa nota aromatica del mandarino che accompagna il pizzicorio dello zenzero. Non ci resta che provarli!

24 Alice 24 novembre 2011 alle 14:44

li cerco da ere…poi li ho trovati da William Sonoma ma con le spedizioni veniva un’esagerazione! mi hai salvato la vita!!!!!! :*

25 sara 24 novembre 2011 alle 14:48

che bella ricetta!!!! scusate ma dove si compra lo stampino con le lettere dentro???? grazie!!

26 Marina 24 novembre 2011 alle 15:20

Bella la foto! Un incanto per davvero… e grazie per il link!

27 Giulia 24 novembre 2011 alle 16:42

Che bell’idea!! Un delizioso pensiero da regalare a Natale!! :) complimenti :)

28 speedy70 24 novembre 2011 alle 17:58

Golosisimi e profumati!!!!!! Splendido lo stampino!

29 l'albero della carambola 24 novembre 2011 alle 18:00

Sempre bello tutto qui da te: idee, spunti, ricette e foto…BRAVA!!!!!
un saluto
simo

30 Sara@fiordifrolla 24 novembre 2011 alle 21:45

@ Mary: sissì l’arancia va benissimo, anzi la consiglio a tutti come sostituta per il mandarino :)

@ Gaia: grazie mille Gaia, anche a me capita spesso di portare biscotti a casa di amici e ti dirò che ho ancora in mente i tuoi al grano saraceno, prima o poi dovrò farli :)
Un abbraccio!

@ mary: grazie :)

@ Maria Sole: ehilà carissima, ma che bella sorpresa ritrovarti qui! Eh quello stampino sento già che infrangerà molti cuori di persone che come noi sono molto sensibili verso questi aggeggini ;)

@ manuela e silvia: allora seguitemi perché molto presto arriveranno altre idee ;)

31 Sara@fiordifrolla 24 novembre 2011 alle 21:51

@ risomandorlino: beh potresti in effetti fartelo regalare, altrimenti sai dove l’ho acquistato ;) Sono contenta di sapere che questo post vi sia stato utile, grazie!

@ ilgattogoloso: sapevo che in molti lo avreste desiderato, io stessa lo cercavo da moltissimo tempo senza però risultato. Pensa che mentre cercavo altro mi è balzato davanti agli occhi quasi per caso :D

@ Raffy: grazie!

@ Elena: naturalmente possono essere personalizzati a proprio piacimento, la mia era un’idea per un abbinamento i cui sapori potessero ricordare il Natale :)

@ Rossana: ciao Ross! Eh mi ci vedo ad andare in giro agli eventi con il mio burroso biglietto da visita. Quale migliore presentazione per un blog che ha un nome come il mio? ;) Ti ringrazio, un bacio.

32 Sara@fiordifrolla 24 novembre 2011 alle 22:05

@ breakfast at lizzy’s: grazie, sono felice che l’idea ti sia piaciuta!

@ Serena: tesoro io avrò tutto per il prossimo fine settimana e credo che farò esattamente la tua stessa cosa! Sto già studiando cosa preparare a tema ;) Conoscendoti immaginavo che lo stampino ti piacesse molto, secondo me è un’idea carina per i pensierini ;)

@ Your Noise: vista l’esperienza della prima puntata di questa rubrica ho pensato che non ci fosse nulla di male ad indicare il link, anzi se posso in qualche modo agevolarvi la vita ne sono contenta ;) Ciao Agnese grazie, ti auguro una buona serata!

@ Milen@: ormai conosci le mie abitudini eh, la sera spesso si ha l’anteprima del post seguente se si sa dove guardare ;) Bene, ora quindi sai anche dove poterlo acquistare questo taglia biscotti ;)

@ Claudia: benvenuta :)

33 Sara@fiordifrolla 24 novembre 2011 alle 22:10

@ Lisa: grazie a te!

@ Francesca: la ricetta può sempre tornare utile, no? ;)

@ Francesca: personalizzare i biscotti è una cosa che mi è piaciuta da sempre e questo tagliabiscotti permette di creare tante diverse composizioni, parole e messaggi ;)

@ Juls: ma dai, davvero? Sintonia! Sono curiosa di vedere come lo utilizzerai :)

@ Sere: allora ho fatto bene a mettere il link! Dai sono contenta del successo che sta riscuotendo questa rubrica, vi vedo interessati e la cosa mi piace :)

34 Sara@fiordifrolla 24 novembre 2011 alle 22:16

@ lemmy: beh spero sia così, nel senso che non mi piace mai dare nulla per scontato e sono sempre molto attenta ai pareri di chi mi legge e di chi prova le mie ricette :) Intanto grazie e a presto!

@ Azabel: no Alice non si può, dai fagli fare un giro che si diverte un po’ anche lui (oltre a te) ;)

@ Le Rocher: e di farmi sapere poi ;)

@ Alice: acquistandoli da un venditore italiano le spedizioni sono senz’altro più economiche, questo senz’altro. Sono felicissima che il link ti sia stato utile :)

@ Sara: il link è nel post.

35 Sara@fiordifrolla 24 novembre 2011 alle 22:18

@ Marina: di nulla, anzi sono felice di avervi facilitato la vita ;)

@ Giulia: grazie!

@ Speedy70: grazie mille :)

@ l’albero della carambola: beh grazie, quello che dici è molto bello. Io ce la metto tutta e se i risultati ci sono, sono contenta :)

36 Carolina 25 novembre 2011 alle 17:27

Amo profondamente quello stampo per biscotti. L’ho trovato l’anno scorso a Zurigo dopo un’estenuante ricerca e sai com’è andata a finire? Che ancora non l’ho mai usato! Ah, queste foodblogger… ;)
Buon weekend cara, i tuoi biscotti sono meravigliosi.

37 Babi 25 novembre 2011 alle 17:41

Io prendo sicuramente spunto e mi segno la tua bellissima ricettina. Inutile dirlo: mi sono innamorata dello stampo, corro a guardarmi il link. Grazie, Babi

38 Edda 25 novembre 2011 alle 21:59

Non ce l’ho ancora ma la ricetta e le foto perfette mi hanno incoraggiata all’acquisto ;-) buon fine settimana!

39 Kafcia 26 novembre 2011 alle 16:03

Mi sembra un’ottima idea. Quest’anno stiamo provando a convincere i parenti e gli amici a farci piccoli regali, artigianali come ad esempio questi biscotti meravigliosi.

Un abbraccio

40 Maura 26 novembre 2011 alle 17:34

Ciao Sara :)))) fai delle foto M E R A V I G L I O S E

I BISCOTTI ????? sublimi

41 sara b 28 novembre 2011 alle 17:37

l’unica volta che ho usato questi stampini (con le istruzioni in tedesco… grrr) ho tribolato veramente tanto: l’ultima lettera mi andava in fuorigioco! questi biscotti sono belli belli :)

42 Sara@fiordifrolla 28 novembre 2011 alle 22:20

@ Carolina: ahahah chissà perché me l’immaginavo! Ma solo perché ho seriamente temuto che anche il mio stampino facesse la stessa fine, e invece, dai, alla fine almeno un giro tra la pasta frolla ce l’ha fatto! ;)

@ Babi: sono felicissima che il post sia stato di tuo interesse, grazie a te!

@ Edda: nooo davvero? Ero convinta che tu ce l’avessi (e forse anche di aver visto un tuo post a riguardo, pensa te la mia memoria quanto fa cilecca ;)! Buon inizio settimana Edda, a presto!

@ Kafcia: una gran bella idea la tua, io senza dubbio la metterò in pratica, trovo che i regali fatti con le proprie manine abbiano tutto un altro fascino :)

@ Maura: ti ringrazio cara Maura, baci!

@ Sara b: Saré che sia perché ho fatto il liceo linguistico che sono riuscita a farlo funzionare?! No dai, scherzi a parte, il mio stampino non mi ha fatto per nulla impazzire, ad eslcusione del fatto che la parola Fiordifrolla è troppo lunga e non ci stava. Non oso immaginare come sarebbe farci stare QualcosadiRosso :D Un bacione

43 pannifricius delicius 29 novembre 2011 alle 12:45

Ciao questi biscotti mi invogliano davvero tanto. E poi quella macchinetta per fare le fustelle… da paura… Babbo nataleeeeeeeeeeeeeeeeeee…. la voglio!!!!! ahahahaha

44 sara b 29 novembre 2011 alle 15:53

ahahah forse infatti è stato quello il problema (tentativo di autosalvazione :D) in realtà avevo scritto “buongiorno”, ma quella O finale m’è scappata un milione di volte ^_^ baci!

45 Sara@fiordifrolla 29 novembre 2011 alle 22:26

@ pannifricius delicius: bel nickname complimenti ;) Ahahah dai scrivi la letterina che babbo Natale te lo porterà in dono! In alternativa sai dove acquistarlo ;)

@ Sarab: ahahah, baci cara!

46 Franceschina 16 dicembre 2011 alle 23:38

Ciao, ho messo un link alla tua ricetta in un post che raccoglie delle ricette con lo Zenzero! http://zuccherolattefiordifarina.blogspot.com/2011/12/ricette-con-lo-zenzero-per-nataleginger.html

47 Claudia 17 dicembre 2011 alle 09:50

Ciao! voglio assolutamente rifarli sono deliziosi!!posso chiederti una cosa? come mai farina 0 per un biscotto ?? O-o

48 mauro 19 dicembre 2011 alle 20:31

dove si trova o dove si può ordinare questo timbro tagliabiscotti… non lo trovo!!!
grazie

49 Sara@fiordifrolla 21 dicembre 2011 alle 00:26

@ Mauro: il link è indicato nel post :)

50 biscotti alla vaniglia | Zucchero&Sale 31 maggio 2013 alle 06:43

[...] Per la ricetta ho preso ispirazione da qui [...]

51 Nina di Fragola e Cannella 18 giugno 2013 alle 13:16

Troppo bella l’idea dei timbra biscotti!!! Ne vorrei uno anch’io! Zenzero e Mandarino, un connubio tutto da scoprire, brava!
Nina di http://fragolaecannella.blogspot.it/

52 Sara@fiordifrolla 29 giugno 2013 alle 09:49

@ Nina: grazie

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.