mercoledì 16 giugno 2010

Biscotti salati al pecorino e timo con pomodorini al miele e olive

Biscotti salati al pecorino e timo con pomodorini al miele e olive

Ormai manca poco all’estate, quella convenzionale indicata nel calendario intendo, perché con il caldo che fa per me ci siamo già da una settimana abbondante. Siamo in periodo di grigliate con gli amici, cene in giardino nella speranza di godere di un piacevole alito di vento, le ore di luce sono maggiori e si è senza dubbio invogliati a stare fuori, zanzare (tigre) permettendo ovviamente. E in questi giorni io sento il desiderio di mangiare cibi freschi, ricchi di tanta buona frutta e verdura, ma non per questo meno sfiziosi. Proprio con l’occasione di una di queste serate ho ideato i biscotti salati di cui mi accingo a parlarvi oggi, un finger food a metà tra un crostino e una tartelletta.

L’idea di partenza è stata quella di modificare la famosa pasta brisée di Knam, sostituendo parte della farina con altrettanto pecorino stagionato grattugiato e di unirvi anche delle foglioline di timo per dare una nota di colore oltre che di sapore. Solo che non avevo voglia di presentare i classici biscotti da aperitivo, anche se devo dire che sono una delle cose che più mi piace sgranocchiare in questi frangenti,e così ho pensato di utilizzarli come base per accogliere dei favolosi pomodori ciliegini, saltati brevemente in padella con un po’ miele di acacia e conditi semplicemente con olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Un antipasto che può essere anche veloce se si gioca d’anticipo, conservando magari un po’ di questo impasto nel freezer per poi farlo tornare comodamente a temperatura ambiente prima di stenderlo(tanto con questo caldo non ci vuole mica troppo tempo, no?), nel quale la friabilità del biscotto si sposa perfettamente con la morbidezza dei pomodorini al miele e delle olive, e aggiungo, nel quale la sapidità della prima si equilibra fondendosi con la dolcezza dei secondi. Infine visto che siamo in tema di mondiali, potrebbero essere un’ottima idea da servire agli amici mentre si guarda la partita, no?

Biscotti salati al pecorino e timo con pomodorini e olive

Ingredienti per circa 18-20 biscotti:
200 g di farina 00
120 g di burro freddo di frigo
75 g di pecorino stagionato grattugiato
2 tuorli
40-60 g di acqua circa
2 cucchiai di timo fresco
un pizzico di sale

Per i pomodorini al miele con olive:
400 g di pomodori ciliegini
60 g di olive verdi denocciolate
2 cucchiai di miele di acacia
Olio extravergine di oliva
Sale, pepe

Procedimento:
Tagliate il burro freddo di frigo a cubetti e lavoratelo a bassa velocità nella ciotola della planetaria (o nel mixer in alternativa), utilizzando il gancio a k, insieme alla farina, al pecorino grattugiato, alle foglioline di timo e al sale. Incorporate i tuorli, uno alla volta, ed aggiungete l’acqua (poca alla volta regolandovi in base alla consistenza dell’impasto che non dovrà risultare troppo appiccicoso), continuando ad impastare fino a quando otterrete una pasta liscia e omogenea. Avvolgete il tutto nella pellicola alimentare e ponete a raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore.

Stendete poi l’impasto con il mattarello su di una spianatoia infarinata, portandolo allo spessore di circa 5mm e ritagliate i biscotti con un tagliapasta del diametro di 6-8 cm. Disponete i biscotti su di una teglia rivestita con della carta da forno e mettete in frigorifero a riposare per circa 15 minuti. Fate cuocere nel forno già caldo a 180° per una 10-12 minuti, finché i biscotti saranno leggermente dorati.

Tagliate i pomodorini in 4 parti, metteteli in una ciotola e conditeli con il miele, l’olio extravergine di oliva, il sale e il pepe e fateli saltare in una padella antiaderente per qualche minuto, fino a quando il loro liquido si sarà quasi del tutto asciugato. Decorate i biscotti con i pomodorini mescolati insieme alle olive tagliate in quattro parti.

Nota:

- i biscotti vanno decorati con i pomodorini e le olive solo qualche minuto prima di servire, altrimenti si inzupperebbero del loro liquido perdendo la loro caratteristica friabilità.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

52 comments

1 genny 16 giugno 2010 alle 09:14

rido:D . venerdì capirai perchè.tra chutneuy e biscotti ci stiamo declinando in maniera troppo simile:D

2 Juls @ Juls' Kitchen 16 giugno 2010 alle 09:51

I pomodori per me sono l’ingrediente principe dell’estate, serviti così acquistano anche perosnalità doppia!

3 Simo 16 giugno 2010 alle 10:04

Sono una favola…con questi caldi (ma da noi oggi piove e fa freddo!), potrei mangiarne a iosa..!

4 Elisakitty's Kitchen 16 giugno 2010 alle 10:14

Carinissima l’idea di servirli con pomodori e olive! Anche se credo siano irresistibili anche da soli. Buona giornata

5 silvia 16 giugno 2010 alle 10:19

Ne vorrei due per colazione!!!HAHAH!!! Adoro il timo,il suo profumo e il suo gusto delicato! Poi l’idea dei biscottini col formaggio mi fa sbavare!!Posso farti i complimenti per la foto??…fatto!

6 Elga 16 giugno 2010 alle 10:23

pomodorini conditi con il miele? Invitantissimi, una chicca!

7 lise.charmel 16 giugno 2010 alle 10:24

adoro i biscotti salati e con il timo devono essere profumatissimi, ne mangerei a dozzine anche ora

8 Paolo 16 giugno 2010 alle 10:28

ma troppo buoni e carini
brava

9 Fiordilatte 16 giugno 2010 alle 10:31

Qui da me l’estate sembra alternarsi all’autunno. Adesso piove e fa freschino O_o uffa. Altro che cene in giardino! Ieri sera risotto e spezzatino..ahahah una cena fresca no? :P
Buona giornata Camo! Presto mi dedicherò anche ai biscottini salati che non ho mai provato.

10 imma 16 giugno 2010 alle 10:34

Sara queste sono quelle ricettine sfiziose e gustose di cui vado ghiotta…grigliate buffet feste insomma in estate si trova sempre un motivo per festeggiare e questi sono perfetti..uno tira l’altro!!!!bacionissimi,imma

11 Linda (lericetteperfette) 16 giugno 2010 alle 10:37

veramente belli!! e complimenti per l’idea dei pomodorini sopra così sono ancora più freschi

12 Giglio 16 giugno 2010 alle 10:59

Mi dispiace essere così lontano, avrei avuto piacere a seguire i tuoi corsi. Mi piace anche creare nuove ricette. complimenti per il blog, Giglio

13 Eliana 16 giugno 2010 alle 11:37

Squisiti…li sgranocchierei volentieri su una bella amaca appena tra due alberi!!!

14 cristiana 16 giugno 2010 alle 12:09

da provare alla prossima cena con gli amici.
buona giornata piovosina,
cristiana

15 cleare 16 giugno 2010 alle 12:28

gnammi ke bella foto e ke bella ricetta..mi fa venire fame. Pranzerei volentieri con qualcuno di quesyìti biscotti..o forse potrei prepararli al mio ragazzo per l’ape!

16 cleare 16 giugno 2010 alle 12:29

una domanada: la quantità di burro secondo te si puo diminuire un pochino? Magari per farli amalgamare potrei mettere un albume in +!

17 micaela 16 giugno 2010 alle 12:35

vado matta per questo genere di cose… adesso più che mai! sicuramente saranno deliziosi!!! mi segno tutto e li provo! un bacione.

18 Carolina 16 giugno 2010 alle 12:47

È vero il pomodoro è sintomo d’estate… E le grigliate con gli amici ancora di più! ;)
Complimenti Camo, i tuoi biscottini/finger food sono meravigliosi.
Buona giornata!

19 spighetta 16 giugno 2010 alle 12:52

Che bell’antipasto tricolore! Perfetto per accompagnare una (speriamo) vincente serata della nostra Italia!!!!

20 Sara@fiordifrolla 16 giugno 2010 alle 13:46

@ genny: del chutney avevo letto su fb, ma dei biscotti salati no! Mi hai messo una gran curiosità, non mi resta che attendere con pazienza il post di venerdì ;)

@ Juls: anche per me lo sono, conditi con il miele li trovo superbi nella loro semplicità :)

@ Simo: sono favolosi anche quando fa freddo e in questi casi li possiamo “travestire” modificandone l’accompagnamento in base alla stagione :)

@ Elisakitty’s kitchen: sì sono buoni anche da soli, ma con i pomodorini e le olive hanno una marcia in più ;)

@ silvia: ti dirò il timo piace moltissimo anche a me, soprattutto in abbinamento con i pomodori. Fa molto estate secondo me :) Grazie, a presto!

@ Elga: si sposano proprio bene perché l’acidulo del pomodoro viene equilibrato dalla pacata dolcezza del miele, sono perfetti per un buffet secondo me, anche se vanno però montati all’ultimo minuto altrimenti si inzuppano :)

21 Sara@fiordifrolla 16 giugno 2010 alle 13:51

@ lise.charmel: io quando inizio a mangiarli non la finisco più, me li devo togliere dalla vista altrimenti esagero ;)

@ Paolo_ ti ringrazio :)

@ fiordilatte: eh infatti ho sentito che lì è stato brutto tempo. Qui ha fatto un temporalone ieri sera, proprio mentre dovevo uscire dal corso uff, ma oggi è già più bello. Sì Giada almeno una volta vanno fatti i biscotti salati, anche perché per me sono così comodi negli aperitivi o buffet ;) Buona giornata a te cara, :*

@ Imma: allora mi sa che abbiamo gusti simili, io potrei vivere di queste sfizioserie!

@ Linda: grazie :)

22 Sara@fiordifrolla 16 giugno 2010 alle 13:55

@ giglio: benvenuto :)

@ Eliana: e in una posizione un po’ più comoda, no? :D Scherzo eh, naturalmente sono buoni in ogni occasione, colazione esclusa!
A presto!

@ cristiana: qui c’è il sole, un po’ coperto a volte, ma è bellino dai :) Sì sono perfetti per una cena con gli amici, vedrai come vanno via in fretta!

@ cleare: non ho mai provato e quindi non ti saprei dire, secondo me sono buoni così, ma io sono un’accanita fan del burro (quando ci vuole) e quindi capirai che sono un po’ di parte :)

23 Sara@fiordifrolla 16 giugno 2010 alle 13:59

@ Micaela: fammi sapere se ti sono piaciuti allora, un bacione!

@ Carolina: sono d’accordo Caro, buona giornata anche a te, un grosso bacio.

@ spighetta: grazie, anche secondo me si prestano come cibo pre-durante e post partita :)

24 Mirtilla 16 giugno 2010 alle 14:08

…Qui oggi non fa assolutamente caldo, ci sono degli acquazzoni che pare di essere in autunno! E meno male ke tra 4 giorni dovrebbe iniziare l’estate convenzionale!!! Ad ogni modo questi biscotti li trovo fantastici, freschi e sicuramente estivi (anche io quando arriva il primo caldo lascio da parte i cibi pesanti e abbondo di frutta e verdura!) e leggendo la ricetta mi sono dovuta ricredere sul fatto di sostituire la farina con la polvere di altri ingredienti (nel tuo caso di formaggio), crdevo che il risultato non fosse lo stesso!

25 manu e silvia 16 giugno 2010 alle 14:51

Bellissimi: un contrasto di sapori curioso, tra il saporito formaggio e i pomodorini con il miele a risultare molto dolci! Un finger food proprio semplice, ma di gusto!!!
bacioni

26 Claudia 16 giugno 2010 alle 15:00

Direi molto Gourmand……..Adoro il finger food e questo abbinamento di sapori mi piace moltissimo!!!!Complimenti sei bravissima

27 meg 16 giugno 2010 alle 15:24

Davvero un antipastino coi fiocchi, hai fatto un mix dei miei ingredienti preferiti della stagione!
Ciao

28 Alice 16 giugno 2010 alle 15:41

accipicchia che antipasto, altro che tartine e pan carrè!!!!! complimentoni :)

29 Virò 16 giugno 2010 alle 15:43

Davvero sfiziosi…l’impasto si presta anche per delle tartellette mini da cuocere in bianco?…

P.s. Mi piace anche l’idea di surgelarne una parte…

30 Forchettina Irriverente 16 giugno 2010 alle 16:54

La rifinitura con i pomodorini al miele mi piace moltissimo !! Dà ancora più personalità a questi biscottini, che sembrano deliziosi anche da soli !! Manu

31 Blueberry 16 giugno 2010 alle 17:53

come li vorrei addentare adesso per un bell’aperitivooo!!!

32 lasorelladellapulce 16 giugno 2010 alle 18:05

E dopo aver proposto un’altra volta con successo i tuoi biscotti all’ammenthal ecco una novità che terrò in serbo per il mio ritorno dalle ferie!!!Che bbbbuoni!!!!!!

33 Milena 16 giugno 2010 alle 18:35

Questa mattina non riuscivo a visualizzare il blog, ma ora finalmente arrivo ad apprezzare quest’idea che ti ruberò :))

34 Serena 16 giugno 2010 alle 20:16

Nooooooooooooo!!! La “tua” pasta brisée è diventata un’istituzione per me….non modificarla mai!!! Sto scherzando, questa licenza è piu’ che permessa…sembrano troppo deliziosi questi biscottini, gnam!

35 frenci 16 giugno 2010 alle 20:22

ciao sara, negli ultimi tuoi post il rosso la fa davvero da padrone, e giustamente! per me più di ogni altro colore rappresenta l’estate, con la freschezza vitaminica delle verdure e dei frutti che ci sa regalare… i tuoi biscotti, per gli ingredienti che li compongono, mi sembrano la versione estiva e avveniristica, refrigerante e leggera, della più tradizionale pizza, e non oso pensare al contrasto tra croccante e morbido, dolce e acidulo, burroso e succoso, una roba da ululato, della serie che uno, ovviamente, tira l’altro, e ci si può proprio cenare seduti sul divano e davanti alla tv, ovvero lo stile preferito da mio marito, finger food forever, che si tratti di mondiali o no, ogni scusa è buona… buona serata carissima, un abbraccio ed il solito bacione schioccante da parte mia e della piccola..!!

36 castagna 16 giugno 2010 alle 21:58

Stesso discorso della cara Fiordilatte …qui è praticamente autunno inoltrato! Altroché grigliate e voglia di fresco..stasera gnocchi, ieri mzuppa casareccia… :-(

37 Sara@fiordifrolla 16 giugno 2010 alle 22:01

@ Mirtilla: ma dai davvero? Qui non è caldissimo, ma c’è stato il sole e le temperature sono state piacevoli! Non sempre la regola della sostituzione della farina con altri ingredienti trova applicazione, però in questo caso li ho già fatti un paio di volte e mi sono trovata molto bene :)

@ manu e silvia: grazie ragazze :)

@ Claudia: anch’io adoro i finger food, se potessi mangerei solo di quelli! :D

@ meg: grazie, allora ho colto nel segno ;)

@ Alice: sì come dicevo nel post con questi biscotti siamo a mezza via tra una tartina o canapé e una tartelletta :)

@ Virò: l’impasto è in pratica la brisée di Knam nella quale ho però sostituito una piccola parte di farina con del pecorino grattugiato. Immagino ci si possano fare delle tartellette da cuocere in bianco, anzi si potrà senz’altro, ma come sempre quando non ho sperimentato la cosa in prima persona non posso esserne certa al 100 % :) Per quanto riguarda il fatto di surgelare una parte di impasto, credo si potrebbe provare a dargli la forma di salsicciotto, del diametro di circa 6-8 mm, per poi congelarlo. Al momento del bisogno si potrebbe tirare fuori dal freezer e tagliarlo semplicemente a fette per ottenere dei biscotti, così si evita anche il fatto di dover stendere la pasta. Ma è sempre una mia ipotesi da verificare :)
Scusa il papiro!

38 Sara@fiordifrolla 16 giugno 2010 alle 22:11

@ Forchettina irriverente: ti ringrazio, è proprio con quell’intento che ho messo i pomodorini al miele ;)

@ Blueberry: grazie :)

@ lasorelladellapulce: buone ferie carissima allora e quando torni tienimi aggiornata su questi biscotti ;) Un bacio.

@ Milena: mi fa piacere che prenderai spunto, let me know! ;)

@ Serena: sìììì! Il tutto è nato per prova in base ad una mia idea, poi mi sono talmente piaciuti che li ho già fatti 2 volte nel giro di 2 settimane!

@ frenci: ecco vedi, io non me n’ero accorta del mio periodo rosso! Sei attentissima Frenci! In effetti gli ingredienti sono molto mediterranei, quindi è vero che possono in qualche modo essere ricollegati alla pizza. Qui mi sono proprio divertita, il timo invece di metterlo insieme ai pomodorini ho preferito utilizzarlo per la brisée e questi biscotti sono tutto un equilibrio per contrasto. Come dici tu contrasto di consistenze, ma anche di sapori e, aggiungerei, di colori!
Ti auguro una buona serata carissima, dai un bacio alla piccola da parte mia. Un abbraccio stretto.

@ castagna: qui si sta davvero bene, per ora non è piovuto e la canicola dei giorni scorsi finalmente se n’è andata, e con essa, la pigrizia ;)

39 alexandra 16 giugno 2010 alle 22:37

ormai hanno detto tutto…tutti!!! e non voglio essere banale: ma sono troppo golosi e bellissimi!!!

40 lydia 16 giugno 2010 alle 23:22

Saruzza, la brisèe di Knam e suoi derivati oramai ha conquistato anche te

41 Tery 16 giugno 2010 alle 23:34

Ma quanto sono carini carini!! E golosisissimiiii

42 Sara@fiordifrolla 17 giugno 2010 alle 07:54

@ alexandra: tu non sei mai banale, grazie Alex ;)

@ Lydia: e per questo devo ringraziare te che me l’hai fatta conoscere ;)

@ Tery: grazie!

43 katia 17 giugno 2010 alle 11:21

Complimenti Sara questi biscotti sono davvero belli, mi piace la foto e mi piace un mucchio l’accostamento miele e pomodorini che non ho ancora provato.

p.s. la mia idea di estate e’ cambiata parecchio da quando vivo a Londra, per intenderci dormo ancora col piumone e il bel sole lo vediamo giusto qualche giorno alla settimana se va bene…
in compenso non ci sono zanzare :)
Ciao a presto e buon inizio estate!

44 cavoliamerenda 17 giugno 2010 alle 14:03

che meraviglia! Finora pomodori secchi e olive li avevo aggiunti dentro, ora proverò sopra!!!
Sono proprio yummie!!!

45 ( parentesiculinaria ) 17 giugno 2010 alle 14:22

Adoro i biscottini salati belli burosi, ma mai avrei pensato a timo, pomodori, olive e miele… fantastico!

46 Sara@fiordifrolla 17 giugno 2010 alle 15:10

@ katia: eh immagino che abitando a Londra sia molto diversa l’estate da come la viviamo qui! Oggi qua è brutto e piove a tratti, fa anche fresco, personalmente non mi lamento perché non mi piace il caldo esaguerato, mi toglie ogni forza :) Grazie, a presto!

@ cavoliamerenda: grazie Chiara :)

@ parentesiculinaria: beh l’idea era proprio quella di uscire un po’ dal classico schema del biscotto salato o della brisé per fare delle tartellette :)
Grazie mille!

47 _Chiaretta_ 19 giugno 2010 alle 10:05

Wow Sara! Pensa che per me i pomodorini freschi sono la verdura che più mi piace in estate! Poi questo abbinamento con il timo, il miele! Davvero super!
Tu sei sempre mitica! Bacione :*

48 Sara@fiordifrolla 21 giugno 2010 alle 08:59

@ Chiaretta: grazie mille, un bacio :)

49 SiLviA 3 aprile 2011 alle 12:47

li ho provati! Buonissimi!
S.

50 Sara@fiordifrolla 3 aprile 2011 alle 21:17

@ Silvia: bene, mi fa molto piacere! Questi sono tra i miei preferiti nel loro genere ;)

51 Lucia 8 gennaio 2012 alle 16:36

Io ho fatto i frollini salati al parmigiano e mi sono piaciuti molto, chissà questi che sapore avranno… Li voglio provare :-)

52 Sara@fiordifrolla 9 gennaio 2012 alle 21:49

@ Lucia: bene, fammi sapere se ti sono piaciuti! Il loro sapore è senza dubbio più saporito rispetto a quelli al parmigiano :)

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.