Blueberry muffins, back to basics.

blueberrymuffin

Già un ritorno alle origini, alle basi, alle ricette più semplici ed elementari. A volte è proprio quello di cui ho bisogno in cucina come nella vita, specie quando sento la necessità di aggrapparmi a delle certezze e di rifugiarmi in qualcosa di rassicurante. E così ho pensato di dedicarmi ad una ricetta easy, da preparare velocemente e da consumare, al contrario, con la dovuta lentezza per la colazione, uno nei momenti che amo maggiormente della giornata.

Nessun volo pindarico, nessuna ricercatezza in questi muffins, che però ho trovato deliziosi per la loro leggera nota di limone abbinata al gusto acidulo dei mirtilli e perfetti per essere abbinati ad un bel bicchiere di latte freddo, magari durante una favolosa giornata di primavera caratterizzata da una bellissima luce, come quella che c’era quando ho realizzato questo scatto. Si tratta di dolcetti dalla texture particolarmente soffice, grazie alla presenza della panna acida e dal profumo molto delicato, che vi consiglio di provare anche nella versione un po’ più particolare al timo limone.

Blueberry muffins

Ingredienti per circa 16 muffins:
270 g di farina 00
2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
170 g di zucchero semolato
250 ml di panna acida
2 uova
1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata
80 ml di olio vegetale
150 g di mirtilli freschi o surgelati

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180°. Suddividete gli ingredienti asciutti da quelli liquidi: in una ciotola setacciate la farina insieme al lievito, unite lo zucchero semolato e mescolate bene con un cucchiaio; in una seconda versate la panna acida, le uova, la scorza di limone grattugiata e olio e sbattete con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo. Incorporate il tutto agli ingredienti in polvere e aggiungete i mirtilli. Mescolate il composto il meno possibile, tenendo presente che esso non dovrà apparire liscio e vellutato, ma dovrà essere appena amalgamato.

Versate il tutto all’intero di 16 stampini per muffins opportunamente imburrati e infarinati (in alternativa utilizzate gli appositi pirottini) avendo cura di riempirli per circa 2/3. Fate cuocere bel forno già caldo per circa 25 minuti, verificando la cottura con uno stecchino, che infilato al centro dei muffins, dovrà uscire asciutto e pulito.

cibustour

Prima di salutarvi ci tenevo a farvi sapere che sabato dal 15 al 17 aprile alle Fiere di Parma si terrà Cibus Tour, la fiera dedicata agli operatori del settore ed ai consumatori finali. In questa occasioneFipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) ha invitato un nutrito gruppo di foodblogger (la sottoscritta,Sandra, AdyNadiaAlexandraSonia e Giuliaa partecipare a tavole rotonde, dibattiti e show cooking insieme a produttori e chef professionisti per discutere sulla tematica del futuro della ristorazione nel terzo millennio.

Per chi fosse interessato io ci sarò sabato 16 e dalle ore 12.00 alle 13.00 affiancherò Franco Marinoni (direttore Confcommercio Arezzo) nella presentazione di “Cibo in strada show”, l’evento degli ‘street food’ più tipici della cultura popolare come il panino con porchetta o salsiccia, il classico lampredotto, e tanto altro ancora. Naturalmente per chi volesse seguirmi potrà anche farlo dal mio profilo facebook e via twitter, attraverso i quali cercherò di raccontarvi in tempo reale i momenti salienti della manifestazione.

Autore

Sara Querzola
Sara Querzola
Ciao sono Sara e questo è Fiordifrolla, un luogo in cui si intrecciano e trovano una collocazione alcune delle mie più grandi passioni: cucina, scrittura, fotografia, vino e viaggi. Questo blog è nato nel 2008 quasi per gioco, con gli anni è diventato il mio lavoro: ad oggi sviluppo ricette (e video), le cucino e le fotografo per numerosi ed importanti editori, riviste e agenzie.
  • 45
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    46
    Shares

45 commenti su “Blueberry muffins, back to basics.

  1. E’ interessante questa ricetta con l’olio (cerco sempre di sostituirlo al burro, quando posso!): i muffin punteggiati di rosso mirtillo promettono bene …
    In bocca al lupo :D

  2. Questo è il tipo di muffin che fa per me, l’essenzialità degli ingredienti, l’uso dell’olio d’oliva, la panna acida ed il limone per una sferzata di freschezza…se solo ne avessi uno a portata di mano. Splendido! Buona giornata. Pat

  3. e per merenda no? mi ci vedrei benissimo a metà pomeriggio, comodamente seduta sul balcone a guardare in strada insieme alla mia gatta: a lei il latte e a me un muffin profumato :)
    attendo i tuoi aggiornamenti da cibus allora e spero poi in un bel reportage dei tuoi

  4. Panna acida? Davvero? E con la nota di limone sta bene? Mi fido data la tua esperienza in cucina e proverò a farli. Preparo sempre dolci fatti in casa per la colazione, mi rassicurano e mi danno tanta energia per la giornata! ;-)

  5. Si vede che quel giorno c’era una luce bellissima… o erano i muffin che splendevano di bontà? ;-) Li hai fatti con i mirtilli famosi?
    Complimentissimi per la grande occasione che ti aspetta domani, ci sarò con il cuore!

  6. Ti seguo sempre ma scrivo poco…ho anche provato alcune tue ricette con ottimi risultati direi,soprattutto per me che sono alle prime armi e mi appassiono ogni giorno di piu’.
    Proprio poche settimane fa ho comprato il mio primo stampo per muffin in silicone,è ancora inutilizzato e visto che io amo i frutti rossi direi che è giunto il momento.Solo un problema:qui da me la panna acida nn la trovo :(,posso farla da me vero??con panna e limone?? grazie in anticipo !

  7. @ Milen@: crepi il lupo! Io appartengo invece al partito del burro, ma qui l’olio ci sta decisamente molto meglio a mio avviso :)

    @ Le Rocher: a me piace molto utilizzare la panna acida negli impasti di cakes, muffins e torte, secondo me ha la prerogativa di renderli più soffici :)

    @ Maia: beh così hai un motivo in più, no? ;)

    @ Patty: questa cosa mi fa piacere, secondo me sono dolcetti non troppo pesanti che si sposano benissimo con la nuova stagione (e i nostri intenti di mangiare un po’ più light, diciamocelo!) Buon fine settimana!

    @ Sulemaniche: io era un secolo che non li preparavo e sono stata molto soddisfatta di averlo fatto ;)

  8. @ Mary: grazie :)

    @ Raffy: sì sono delicatissimi, confermo :)

    @ Carolina: sai che non sono ancora passata a vedere? Mi hai incuriosita! Buon fine settimana anche a te, un abbraccio carissima :*

    @ lise.charmel: oh sissì anche per merenda, certo! Bello il quadretto di te e la tua gatta, mi fa pensare a me e al mio Artù :D Certo che farò un reportage dei miei, parto attrezzata di tutto punto ;)

    @ Cey: ogni tanto ci vuole, no? :D

  9. @ Francesca: secondo me ci sta benissimo, l’ho già sperimentata in diversi impasti e mi ha sempre dato grandi soddisfazioni!

    @ Elenuccia: poi se ti va mi fai sapere cosa ne pensi :)

    @ Onde99: nono è la prima che hai detto tesoro. Sì, li ho fatti con i mirtilli famosi, a proposito sai che ho ancora dei lamponi? Grazie di cuore Serena, perdonami se non ho ancora risposto alla mail, ma è stata una settimana di fuoco. Poi ovviamente ti racconto tutto ;) Un abbraccio affettuoso.

    @ Stefy: grazie, prometto che vi racconterò tutto!

    @ Giustina: benvenuta! Certo che puoi farla da te, io per la precisione seguo questa ricetta: 100 ml di panna fresca + 100 g di yogurt greco denso + qualche goccia di succo di limone. Si mescola tutto insieme e si fa riposare in frigorifero, coperto, con una pellicola per alimenti. Si conserva in questo modo per circa 1-2 giorni :)

  10. Questi muffins sono meravigliosi, sembrano così delicati! Devo provare a farli con la panna acida, sono curiosa di testare la consistenza (se, tutte scuse ;) )
    Buon we!
    Agnese

  11. Buongiorno cara …
    Avrei una domanda: tu hai per caso una ricetta per un risotto allo yogurt greco e menta??!!!?
    Una volta (tanto tempo fa) l’ho mangiato a casa di amici e l’ho adorato! Volevo rifarlo, ma qst amici non sanno descrivermi la ricetta! HELP
    bacione e buona settimana

  12. @ Symposion: grazie mille Gio, buona serata!

    @ Your Noise: provali, secondo me la panna acida gli dona un tocco in più che fa la differenza! Un bacio cara.

    @ Marty: grazie!

    @ LoZucchino d’Oro: ed io adoro quello che hai scritto. Parole sante.

    @ manu e silvia: grazie :)

    @ Alessia: grazie mille :)

    @ kristel: a chi lo dici!

    @ Chia_Ge: ciao Chiara, no mi dispiace ma non ce l’ho, però sai che mi hai incuriosita? :) Un abbraccio e buona settimana a te!

  13. Ebbene si’ dal 15 aprile (data in cui ho visto la ricetta,vedi commento sopra :))finalmente sono riuscita a farli!!! buonissimi!! ma se volessi sostituire i mirtilli che frutta mi consiglieresti?? e del cioccolato ci starebbe bene?? grazie e ancora grazie :)))

  14. @ Giustina: vanno benissimo altri frutti di bosco come i lamponi o le more ad esempio. Se invece vuoi qualcosa di più autunnale, beh, ti dico in anteprima che molto presto pubblicherò qualcosa a tema ;) Grazie a te!

  15. ciao, adoro i muffin ai mirtilli, voglio provare la tua ricetta con panna acida ma…il lievito sono solo 2 cucchiaini e no 2 cucchiai, vero ?

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.