lunedì 1 dicembre 2008

Cheesecake al mascarpone con cioccolato

cheesecake3

Finalmente oggi riprendo a condurre una vita normale! Esco, vado al lavoro, in palestra… la solita routine direte voi… beh non sapete quanto mi è mancata! Sono stata praticamente murata in casa per una settimana, la scorsa, senza mettere mai il naso fuori dalla porta o quasi… mi aggiravo per l’appartamento in un pigiama un po’ sformato blu a stelline bianche con occhiaie tipo panda, capelli che sembravano il mocio vileda… per non parlare della bellissima voce da uomo che avevo! Meglio passare alla ricetta di oggi, vi risparmio ulteriori particolari sul mio aspetto da malata e spero invece di addolcirvi l’inizio della settimana.Con questo post so di rendere molto felice una mia amica. Eh si perché dovete sapere che lei, la mitica Sweetcook, è una fan sfegatata dei miei cheesecakes… era da un po’ che ne aspettava uno e per questo la ricetta di oggi è interamente dedicata a lei.

Devo dire che preparare questo tipo di dolci mi dà sempre una grande soddisfazione sia durante la preparazione che al momento dell’assaggio, per questo i cheesecakes sono sempre nei posti più alti nella graduatoria delle mie torte preferite.

La ricetta l’ho copiata pari pari dal libro “Cioccolato/Dolci da forno” di Sale & Pepe Collection. Quando ho visto la foto di una fetta di questo dolce in bella vista sulla copertina me ne sono innamorata e ho saputo da subito che prima o poi sarebbe diventato mio.

Gli ingredienti principali di questa torta sono il cioccolato fondente ed il mascarpone, un connubio indiscutibilmente calorico (quindi se siete a dieta statene alla larga), ma davvero perfetto se siete golosi come me. Infatti la presenza di questo formaggio dona al cheesecake una consistenza morbidissima e molto umida, inoltre il suo retrogusto dolce mitiga l’aroma del cioccolato fondente dando vita ad un dolce voluttuoso e irresistibile.

Io l’ho gustato a temperatura ambiente, ma se gradite, lo potete servire ancora tiepido magari accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia oppure da semplice panna montata. A voi la scelta!

Rob tu che ne pensi?

Ingredienti per 8 persone:
Per la base:
225 g di biscotti Digestive (o altri tipo Grancereale)
60 g di burro
60 g di cioccolato fondente

Per il ripieno:
2 uova grandi
85 g di zucchero semolato
230 g di mascarpone
150 ml di panna fresca leggermente montata
50 g di cioccolato fondente
4 cucchiai di cacao in polvere
45 g di mandorle tritate
2 cucchiai di Amaretto di Saronno

Per la base: in una casseruola fate fondere a bagnomaria il burro insieme al cioccolato tritato finemente, toglietelo dal fuoco e mescolate con un cucchiaio di legno. Tritate i biscotti nel mixer ed uniteli al composto preparato amalgamandoli con cura. Rivestite la base di una tortiera a cerchio apribile da 24 cm con la carta da forno, incastratevi l’anello ed imburrate bene i bordi. Disponete il composto a base di biscotti sul fondo dello stampo livellandolo in maniera più uniforme possibile utilizzando il dorso di un cucchiaio. Fate riposare il tutto in frigo per almeno 30 minuti.

Per il ripieno: separate gli albumi dai tuorli. Lavorate questi ultimi in una capiente ciotola insieme allo zucchero semolato fino a quando diventeranno densi (quando sollevate le fruste dovrebbero scrivere).Con una spatola lavorate a crema il mascarpone in un’altra ciotola ed incorporatevi gradatamente la panna leggermente montata, mescolando dal basso verso l’alto per inglobare aria. Tritate finemente ilcioccolato fondente.
Unite il composto con panna e mascarpone alla ciotola contenente i tuorli e lo zucchero, aggiungete ilcioccolato che avevate tritato in precedenza, il cacao in polvere, le mandorle tritate ed infine i due cucchiai di Amaretto di Saronno amalgamando bene il tutto sempre con un movimento dal basso verso l’alto.
Montate a neve ben ferma gli albumi servendovi delle fruste elettriche o di una planetaria ed incorporateli molto delicatamente ed in più riprese al resto del ripieno fino a farlo diventare omogeneo.

Versate il ripieno sulla base di biscotti, che avrete preso fuori dal frigo, livellatelo uniformemente e cuocete nel forno già caldo a 170° per circa 1 ora o comunque fino a quando la superficie delcheesecake apparirà soda e leggermente dorata. Estraetelo dal forno e lasciatelo riposare per circa 20 minuti, quindi sformatelo delicatamente. Spolverizzate con dello zucchero a velo e servite tiepido oppure a temperatura ambiente.

 

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

4 comments

1 Francesco 15 maggio 2010 alle 13:51

wow! la proverò sicuramente nella versione mini in stile cupcake, e sono convinto la unirò alla mia collezione di mini-cheesecake all’amarena, al cappuccino, alla zucca e al biscotto Oreo! Francesco

2 Sara@fiordifrolla 17 maggio 2010 alle 09:03

@ Francesco: benvenuto! Bellissima l’idea del minicheesecake, secondo me invoglia ancor di più all’assaggio :)

3 livia 19 agosto 2011 alle 09:22

salute! preparata ieri questa torta buonissima. Mi domando una cosa, sia questa che quella al limone e pinoli hanno un sapore marcato di mandorla. é normale? Devo ammettere che in entrambe le torte ho usato l’estratto di mandorla perché nn trovo la mandorla amara e l’amaretto di saronno nn l’avevo in casa..possibile che io abbia solo sbagliato e rovinato la ricetta? Devo comunque dire che in entrambi i casi, ho dovuto imporre alla mia famiglia di mangiarne poca per volta per farla durare piú di 2 ore!Insomma, le ricette sono salvate: le torte sono ottime!

4 livia 19 agosto 2011 alle 09:23

ah, naturalmente, nn é che ho messo due cucchiai di estratto di mandorla al posto dell’amaretto di saronno…ne ho messo un mezzo cucchiaino da caffé!

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.