Cheesecake alla Vaniglia con Salsa Mou

Cheesecake alla vaniglia con salsa mou

La mia passione per il cheesecake si è trasformata! No, non è che non mi piace più, ma ora preferisco quelli senza cottura (sarà il teporino primaverile?) a quelli classici cotti nel forno. Questo dolce è IL preferito del mio ragazzo, glielo preparai per la prima volta la sera di San Valentino e da quel momento non fa altro che chiedermi di farne ancora. In effetti è proprio buono perché il ripieno ha un sapore leggermente acidulo che contrasta con il dolce della salsa mou. Inoltre trovo che la cannella aggiunta ai biscotti gli conferisca quel tocco in più che lo rende davvero particolare.

L’ispirazione l’ho trovata unendo una ricetta trovata tanto tempo fa in rete, della quale non mi ricordo l’esatta provenienza, e il cheesecake al caramello di Gnam Gnam. Vi avviso questo dolce dà dipendenza, una volta assaggiato non è più possibile tornare indietro e l’unica cosa che si può desiderare è mangiarne ancora e ancora… (che gioia per la mia dieta!).

Cheesecake alla vaniglia con salsa mou

Ingredienti:
Per la base:
200 g Biscotti Digestive
90 g Burro fuso
1 cucchiaino di cannella

Per il ripieno:
400 g di philadelphia
200 g di Panna da montare non zuccherata
4 cucchiai di zucchero a velo
1 baccello di vaniglia o essenza di vaniglia
3 fogli di gelatina (6 g in tutto)

Per la Salsa Mou:
50 g di Zucchero semolato
200 g di Panna da montare
2 cucchiai di acqua

Tritate i biscotti Digestive nel mixer insieme al burro, precedentemente sciolto in un pentolino a fuoco basso, ed al cucchiaino di cannella. Con questa base foderate il fondo di una tortiera (sulla quale avrete messo un foglio di carta da forno bagnato e ben strizzato) da 24 cm schiacciandola con il dorso di un cucchiaio. Mettete il tutto in frigo a raffreddare. Montate la panna con le fruste elettriche e mettete in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.

Nel frattempo in una terrina lavorate il philadelphia con una frusta insieme allo zucchero a velo ed alla vaniglia, poi aggiungete a questo composto la panna montata, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare. In un pentolino fate riscaldare a fuoco basso un po’ di panna (circa 2 cucchiai) e sciogliete la colla di pesce, unitela al composto e mescolate velocemente con una spatola. Versate il tutto sulla base di biscotti, livellate muovendo la teglia e lasciate raffreddare in frigo per almeno 3 o 4 ore (io preferisco sempre mangiarlo il giorno dopo perché gli ingredienti si sono compattati ed amalgamati fra loro).

Per la salsa mou in una casseruola dal fondo spesso preparate un caramello con lo zucchero e due cucchiai di acqua. Ad un certo punto noterete che si asciugherà formando una specie di crosticina, non demordete e continuate fino a quando si sarà sciolta e il caramello avrà assunto colore ambrato (mi raccomando non fatelo diventare troppo scuro perché darebbe alla salsa un sapore decisamente amaro). Aggiungete gradatamente (per evitare troppi schizzi) la panna calda e mescolate con una frusta fino a quando la panna non si sarà un po’ ridotta. Lasciate raffreddare e versate molto velocemente sul cheesecake, girate lo stampo per distribuirlo uniformemente, quindi rimettete il dolce in frigo e servite.

Abbinamento vino: noi l’abbiamo accompagnato con l’ottimo Moscadeddu di Tenute Dettori e ci è sembrato un grande abbinamento.

Moscadeddu - Tenute Dettori

Autore

Sara Querzola
Sara Querzola
Ciao sono Sara e questo è Fiordifrolla, un luogo in cui si intrecciano e trovano una collocazione alcune delle mie più grandi passioni: cucina, scrittura, fotografia, vino e viaggi. Questo blog è nato nel 2008 quasi per gioco, con gli anni è diventato il mio lavoro: ad oggi sviluppo ricette (e video), le cucino e le fotografo per numerosi ed importanti editori, riviste e agenzie.
  • 52
  •  
  • 51
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    103
    Shares

14 commenti su “Cheesecake alla Vaniglia con Salsa Mou

  1. @ Elisabetta: sì certo, io la trovo sempre nei comuni supermercati. Qui hanno quella della Pane Angeli e sulla confezione c'è scritto gelatina in fogli :)

  2. Ciao! Per lavorare con la frusta, intendi frusta elettrica o a mano? Quanta panna va nel pentolino con la colla di pesce? ….lo so, sono inesperta :P Elisabetta

  3. @ elisabetta: anche qui è indifferente utilizzare frusta a mano e elettriche, l’importante è amalgamare bene il composto :) Per sapere quanta panna aggiungere per la colla di pesce segui le indicazioni riportate sulla confezione :)

  4. A breve te la copio ;P
    Mi fai sentire ancora a Londra…
    GRAZIE!!!
    Bellissima foto, non è sbavato nulla, quando c’è classe…

  5. Questa me la segno è bellissima complimenti, io quando ne ho provato a fare una era una schifezza non nel gusto ma non era fotografabile!ciao ebuona giornata!

  6. ciao! Come va, Sara? Ieri ho preparato questa cheesecake, ma la salsa mou è risultata molto fluida, nonostante che abbia fatto bollire il composto per un po’, ed è colata lungo i bordi della torta :(( anzi, sembrava quasi ne sciogliesse in parte la superficie, sebbene la salsa si fosse già raffredddata. Ho rimediato servendo le fette di cheesecake decorandole con fili di salsa mou e scaglie di cioccolato fondente. Risultato: WOW! Ti ringrazio, alla prossima, Marco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.