mercoledì 11 giugno 2008

Ciambella alle Pesche con Fonduta allo Yogurt

ciambella-con-fonduta2

Da diverso tempo ormai il mio ragazzo mi chiedeva di preparargli un dolce che si potesse accompagnarecon una salsa calda e goduriosa… e siccome cerco di esaudire ogni suo desiderio culinario, mi sono messa alla ricerca di una ricetta insolita, che magari non avesse mai assaggiato… starete pensando che voglio prenderlo per la gola vero? E’ proprio così!!! Dopo molte pagine sfogliate, ore e ore trascorse al computer consultando i siti e i blog più disparati, FINALMENTE ho trovato quello che stavo cercando suCoquinaria: una ciambella alle pesche con fonduta di crema pasticcera e yogurt!Questa ricetta mi ha colpito per la sua presentazione, trovo simpatica l’idea di mettere una ciotolina contenente la salsa calda al centro del dolce con tutte le fette intorno disposte a raggiera… Non è nemmeno troppo calorica (crema pasticcera a parte, ovviamente) quindi ben si presta a questo periodo di prova costume.
ciambella-con-fonduta3

Però… c’è sempre un però vero? Non ho capito una cosa… la ricetta di Silvietta diceva di affondare le fettine di pesca sull’impasto della ciambella, ma non spiegava se dovevano restare in superficie oppure no… fatto sta che a me è successo che, durante la fase di lievitazione del dolce, l’impasto è talmente cresciuto che le ha letteralmente coperte e quando mi sono trovata a tagliarlo in fette la pesca si trovava all’esatta metà… Qualcuno mi sa spiegare se ho sbagliato qualcosa io oppure se doveva succedere così?? Grazie!

Ingredienti:
Per la ciambella:
3 uova
130 gr di zucchero semolato
70 gr di burro
200 gr di farina
125 gr di yogurt bianco alla vaniglia
1 bustina di lievito vanigliato
2 pesche nettarine

Per la fonduta:
3 tuorli
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di farina
300 ml di latte
250 gr di yogurt alla pesca frullata

Per preparare la ciambella innanzitutto fate fondere il burro in un pentolino e lasciatelo raffreddare. Lavorate in una ciotola le uova intere insieme allo zucchero semolato ed unitevi il burro fuso freddo. Aggiungete la farina setacciata con il lievito, amalgamate bene, e incorporate lo yogurt alla vaniglia sempre mescolando con cura. Imburrate e cospargete di pangrattato uno stampo da ciambella (io ne ho usato uno da 24 cm di diametro) e versatevi all’interno il composto precedentemente preparato. Lavate ed asciugate le pesche, affettatele sottilmente e disponetele sull’impasto a raggiera, affondandole leggermente. Cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 40 minuti.
Per la crema pasticcera procedete così: in una casseruolina fate sobbollire il latte. In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero semolato aiutandovi con le fruste elettriche ed unitevi poco per volta la farina setacciata mescolando con un cucchiaio di legno. Diluite man mano il composto con il latte tiepido ed amalgamatelo bene. Trasferitelo in una casseruola e cuocete per 10 minuti mescolando continuamente con una frusta, per evitare la formazione di grumi, fino a quando la crema si sarà addensata. Toglietela dal fuoco e lasciatela raffreddare sempre rimestando di tanto in tanto. Quando la crema pasticcera sarà fredda aggiungetevi lo yogurt alla pesca e amalgamatela.

Prendete la ciambella, tagliatela a fette, che disporrete in maniera circolare su di un piatto da portata, ed al centro mettete una ciotolina con la fonduta di crema e yogurt. Decorate con una spolverata di zucchero a velo e nappate ciascuna fetta con la salsa.
ciambella-con-fonduta

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

0 comments

Non ci sono ancora commenti...

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.