lunedì 3 dicembre 2012

Cobbler alle pere e frutti di bosco

Cobbler alle pere e frutti di bosco

Quella appena trascorsa è stata una settimana intensa, ma molto divertente, culminata con la mia breve partecipazione a Verissimo dello scorso sabato, in una puntata dedicata al mondo dei blog. Sono stata piuttosto indaffarata in cucina dedicandomi ad alcuni progetti e purtroppo sono rimasta temporaneamente lontana dalle pagine di FdF che, insieme a voi, mi sono mancate non poco. Nel frattempo qui a Bologna è arrivato il freddo, quello vero, a donare finalmente una parvenza invernale al mese di dicembre appena iniziato. Non so cosa ne pensiate, ma a me fa quasi impressione sapere che tra poche settimane sarà Natale. Forse cominciare ad addobbare l’albero, a decorare la casa e qualche infornata di biscotti contribuiranno a farmi sentire maggiormente l’atmosfera tipica di questa festività. Vedremo.

Ecco che per combattere le rigide temperature esterne, non potete non cucinare questo cobbler, un vero comfort food da gustare caldo. Si tratta di un dolce old fashioned di origini americane, che ha numerose somiglianze con il crumble, soprattutto per lo strato inferiore di frutta cotta. Al posto delle classiche briciole di fragrante pasta frolla qui troviamo invece un impasto lievitato, spesso e soffice, simile a quello di una torta. Può essere distribuito sulla frutta dandogli la forma di piccoli cerchi, ricordando idealmente i ciotoli di una strada (o “cobbles”, da cui pare derivi il nome di questa preparazione) oppure in un unico livello, come nel mio caso.

E’ un dolce rustico, ma profondamente appagante, che permette di riutilizzare frutta con il nocciolo matura e che si rende perfetto se accompagnato da qualche pallina di gelato alla vaniglia. Per l’occasione l’ho preparato con pere e frutti di bosco misti, profumati da vaniglia tahiti e limone. Per definirlo basta un solo aggettivo: piacevolissimo. Il rischio è quello di continuare ad affondare il cucchiaio ancora e ancora. Poi non dite che non vi avevo avvisati!

Pere

Cobbler alle pere e frutti di bosco

Ingredienti per 4 persone:
3 grosse pere
100 g di zucchero semolato
125 g di frutti di bosco
2 cucchiai di succo di limone
1 baccello di vaniglia Tahiti
50 ml di acqua
zucchero a velo

per il cobbler:
150 g di farina 00
40 g di farina di mandorle
50 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
100 g di burro freddo di frigo
80 ml di latte

Sbuccia le pere, tagliale a fettine sottili e mettile in una casseruola che possa andare in forno insieme allo zucchero, al baccello di vaniglia inciso longitudinalmente, ai frutti di bosco, all’acqua e al succo di limone. Porta ad ebollizione e fai cuocere fino a quando le pere saranno tenere e il fondo di cottura si sarà leggermente ridotto. Rimuovi il baccello di vaniglia e fai raffreddare. Nel vaso del mixer metti il burro a pezzetti, lo zucchero, la farina di mandorle, la farina 00 e il lievito setacciati. Lavora il tutto ad impulsi fino ad ottenere un composto bricioloso. Aggiungi il latte a filo, tenendo l’apparecchio in funzione, e lavora fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Aiutandoti con una spatola distribuisci il composto sulle pere. Fai cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 25-30 minuti. La superficie del cobbler dovrà essere dorata (verifica la cottura con uno stecchino) e la frutta dovrà sobbollire. Spolvera con lo zucchero a velo e servi accompagnando con gelato alla vaniglia.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

16 comments

1 sabrina fattorini 3 dicembre 2012 alle 07:17

Complimenti, una golosità !!! C’è anche una cosa per te sul mio blog ARCHITETTANDO IN CUCINA!Buona giornata!

2 Blueberry Muffin Bakery 3 dicembre 2012 alle 07:54

Buonissimo il cobbler! io ho mangiato quello alle mele, ma anche questo sembra ottimo!

3 Rossana 3 dicembre 2012 alle 11:30

Complimenti per l’apparizione tv e per questa delizia appena sfornata!
La settimana è stata dura senza di te…
Il tuo tocco raffinato e magico rende speciale anche la frutta in standby!
Non ho mai assaggiato il Cobbler, ma è il genere di comfort food che mi conquista.
Pensi si possano sostituire 20 g di farina con il cacao, utilizzando soltanto pere?
Ho una passione per il tema Pere&Cioccolato ;P
Grazie ;D

4 Stefy 3 dicembre 2012 alle 13:43

Non sapevo dell’esistenza del cobbler, a leggere il tuo blog se ne impara sempre una! :) A presto Sara e complimenti per Verissimo

5 Sara@fiordifrolla 4 dicembre 2012 alle 00:19

@ sabrina fattorini: grazie, appena riesco vengo a vedere!

@ blueberry muffin bakery: ottimo anche con le mele o con altra frutta con il nocciolo, non so perché ma sogno una versione alla pesca (in stagione ovviamente) o al mango :)

@ Rossana: anche la mia settimana è stata dura senza di voi :) Penso proprio di sì, pera e cioccolato è un grande classico che non stanca mai!

@ Stefy: è un parente stretto del crumble, cambia un po’ solo la copertura ma per il resto è molto simile :)

6 Agnese 4 dicembre 2012 alle 00:45

Bello questo cobbler, soprattutto per l’aggiunta dei frutti di bosco che ovviano al pallore naturale della pera. Un saluto, Sara :)

7 Andrea 4 dicembre 2012 alle 09:36

E’ il tipico dolce di cui ho voglia in questi giorni, appena ho tempo lo preparo. Mi sono perso la tua apparizione in tv, accidenti! Cerco di recuperarla da qualche parte :)

8 Sara@fiordifrolla 4 dicembre 2012 alle 18:21

@ Agnese: non ti nego che li ho aggiunti anche per questo motivo infatti :) Un abbraccio.

@ Andrea: credo che la puntata sia ancora visibile sul sito di Verissimo (è quella dell’1 dicembre) :) Il bello di questo dolce è che si possono creare moltissime varianti e ogni volta avrà un sapore nuovo :)

9 Sabrina 5 dicembre 2012 alle 12:03

Devo dire che crumble mi piace ma questa versione più soffice mi attira di piu la proverò, brava

10 Laura 5 dicembre 2012 alle 19:12

anche io non sapevo dell’esistenza del cobbler..sembra davvero delizioso.Lo preparerò appena possibile.Complimenti per il blog!

11 Sofy 5 dicembre 2012 alle 19:31

Beh che goduria….con questo freddo io lo mangerei anche senza il gelato per godermi un bel dolce caldo caldo…mmm!!

12 Iwona 5 dicembre 2012 alle 22:22

Ho preparato la lista della spesa per domani, tutto il necessario per il Cobbler compreso:) Complimenti per il blog è bellissimo!

13 Sara@fiordifrolla 5 dicembre 2012 alle 23:27

@ Sabrina: felice che l’idea ti piaccia :)

@ Laura: grazie e benvenuta :)

@ Sofy: il contrasto caldo freddo ha qualcosa di speciale, ma anche senza gelato ti confermo che è veramente buono :)

@ Iwona: benvenuta e grazie di cuore per i complimenti. Sono curiosa di sapere se ti piacerà, fammi sapere!

14 Cristina 6 dicembre 2012 alle 13:27

E’ bellissimo il tuo blog, sotto tutti profili. Avrò molto da imparare perciò mi unisco ai tuoi lettori
http://coccoledidolcezza.blogspot.it/

15 Rob 17 dicembre 2012 alle 15:26

Gnamme mi sa buonissimo questa specie di crumble. Grazie per avermi fatto scoprire il cobbler.

16 Sara@fiordifrolla 17 dicembre 2012 alle 23:17

@ Cristina: grazie!

@ Rob: grazie a te :)

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.