martedì 12 luglio 2011

Confettura di fichi, anice stellato e limone

Confettura di fichi, anice stellato e limone

Convivo da qualche anno ed è bello notare come, con il trascorrere degli anni, si instaurino nuove piccole tradizioni, che mi piace pensare porteremo avanti il più possibile. Una di queste è senza dubbio quella di fare la confettura con la prima ondata di fichi che ci regala il nostro albero in giardino. Ormai è diventata una sorta di rito, ci avventuriamo tra i suoi rami a turni (uno regge la scala e l’altra raccoglie e viceversa) cercando di non farci pungere dalle api, raccogliamo quanti più frutti possibile e li stipiamo delicatamente in piccoli contenitori di plastica, quindi li laviamo e li sbucciamo uno ad uno per poi dedicarci alla sterilizzazione dei barattoli di vetro. Quest’anno ne abbiamo colti veramente tanti, circa 5 kg, che ho destinato a due tipi di marmellate, una che devo ancora assaggiare e quindi capire se possa essere valida oppure no (è un esperimento ;), e l’altra invece è quella della quale voglio parlarvi oggi.

La ricetta di base è sempre quella dell’anno scorso (per chi se la fosse dimenticata questa alla vaniglia della cara Tuki), in questo caso mi sono semplicemente limitata a variarne un po’ il gusto. In particolare desideravo donare maggiore freschezza a questa confettura e, siccome essa è destinata principalmente alla colazione, caratterizzarla con un aroma non troppo forte, che si avvertisse solo nelle note finali. Di qui l’idea di aromatizzarla con la scorza di limone (ingrediente che mi ricollega fortemente alle marmellate delle mie nonne, nelle quali quest’ultimo non poteva mai mancare) e con l’anice stellato, nella misura di 1 stella ogni kg di frutta. Non potete immaginare che soddisfazione è stata aprire dopo qualche giorno uno dei nostri barattoli, restare catturati dal delicato profumo di questa confettura e fare subito la prova assaggio su di una fetta di pane tostato insieme ad un velo di burro. Prova, va detto, che è stata ampiamente superata.

Confettura di fichi, anice stellato e limone

Confettura di fichi, anice stellato e limone

Ingredienti:
3 kg di fichi fioroni maturi (senza pelle)
1,5 kg di zucchero semolato
3 frutti di anice stellato
la scorza di 1 limone bio
1 bicchiere d’acquae 1/2

Procedimento:
In una casseruola capiente versate i fichi, privati della pelle, lo zucchero semolato, la scorza di limone(prelevatela utilizzando un pelapatate senza intaccare la parte bianca, notoriamente più amara), l’anicestellato e l’acqua. Portate a bollore a fiamma moderata, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaiodi legno ed eliminando la schiuma con un mestolo forato. Quando la polpa dei frutti si sarà un po’ disfatta, prelevate l’anice stellato con un cucchiaio di legno e tenetelo da parte (a me piace lasciare invece la scorza di limone perché così facevano le mie nonne), frullate il tutto con il frullatore ad immersione per ottenere una consistenza più vellutata. Aggiungete nuovamente l’anice stellato e fate cuocere fino a quando lasciando cadere un po’ di confettura su di un piattino, dopo averlo inclinato, essa non scivolerà via velocemente, il che significa che è pronta (io ci ho messo circa 50-60 minuti). In caso contrario proseguite la cottura per qualche minuto. Aiutandovi con un mestolo versate laconfettura bollente all’interno dei vasi sterilizzati e asciutti (senza prenderli in mano perché da pieni sono ustionanti), pulite bene con un panno pulito i bordi dei barattoli, quindi chiudete e capovolgeteli fino al giorno seguente.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

41 comments

1 Acilia 12 luglio 2011 alle 07:22

È bello immaginarvi immersi tra i rami del vostro albero a fare scorta di dolcezza :-)
Mi ispira moltissima curiosità questa confettura, adoro i fichi oltre ogni misura.
Ti abbraccio (le foto sono bellissime, come sempre)

2 pips 12 luglio 2011 alle 07:37

sai che me la ricordo quella dell’anno scorso, di fichi fioroni? A me la marmellata di fichi piace un sacco, sia sul pane che con il formaggio, e la tua con l’aggiunta dell’anice stellato, dev’essere davvero speciale. E poi, 5 kg sono tantissimi!!!

3 mary 12 luglio 2011 alle 08:02

ottima la marmellata !

4 Onde99 12 luglio 2011 alle 08:15

Sai che anche noi abbiamo la tradizione della raccolta dei fichi, con successiva produzione di marmellata? Però la prima fase funziona un po’ diversamente, in pratica, mia suocera si arrampica sull’albero, Marco regge la scala e io guardo. La seconda fase funziona che io scelgo le spezie e Marco rimesta sul calderone. La terza fase io mangio. L’anice stellato, secondo me, ci deve stare benissimo, l’ho sempre abbinato con i cachi, ma anche i fichi li vedo molto adatti!

5 Tery 12 luglio 2011 alle 08:38

Che bello questo rito!
Io e il mio ragazzo questa primavera abbiamo raccolto all’incirca 15 kg di ciliegie….e dopo un paio d’ore di raccolta abbiamo passato un pomeriggio a snocciolare, credo ricorderò questi momenti molto a lungo :))
Profumatissima questa confettura! Sono curiosa di vedere la prossima! :)))

6 Your Noise 12 luglio 2011 alle 09:00

Davvero m’immagino il profumo, di questa confettura… chissà che meraviglia.
E’ vero, trascorrendo tanto tempo con alcune persone s’inizia, in un certo senso, a vivere in simbiosi e a caratterizzare alcuni momenti con nuove abitudini, tradizioni, che si creano insieme. E’ bello. :)
Buona giornata, grazie dell’idea :)

Agnese

7 ELel 12 luglio 2011 alle 09:19

Io ho usato l’anice stellato per la confettura di susine, è venuta davvero buonissima!
Aspetto trepidante l’esperimento!

8 LILLY 12 luglio 2011 alle 09:22

Non ho mai fatto una confettura…ma tu mi fai venir voglia di provare!!!
L’unico problema è che, a casa mia, appena mio padre e mio fratello vedono fichi, nn capsiscono più niente…dovrei nasconderli prima che se li facciano fuori!!
Un bacione e complimenti per le foto stupende

9 Alessandra 12 luglio 2011 alle 09:27

Splendidissimo abbinamento!!! LA scorza di limone in particolare deve renderla freschissima!!! :)

10 mirtilla 12 luglio 2011 alle 10:29

delicatissima,chissà che buona :)

11 Juls @ Juls' Kitchen 12 luglio 2011 alle 10:58

che foto cristalline e meravigliose Sara! mi piace molto l’idea di usare l’anice stellato, a senso ci sta benissimo coi fichi e ti risveglia con dolcezza la mattina!

12 l'albero della carambola 12 luglio 2011 alle 11:06

Fichi e anice stellato???? Sono due sapori che amo…chissà insieme che connubio! Splendido post
un saluto
simoma

13 Raffy 12 luglio 2011 alle 12:35

che buonaaaaaaaaa!!! adoro i fichi…

14 Lizzy 12 luglio 2011 alle 13:03

Il mio sogno è avere un albero di fichi e mangiarli appena colti.

Questa marmellata deve essere fantastica! l’abbinamento fichi e anice stellato mi ispira tantissimo!

15 Rosalia 12 luglio 2011 alle 13:14

Che primizie……………da noi (Palermo) ancora non sono maturi.

16 Giulietta @ Alterkitchen 12 luglio 2011 alle 16:59

Ecco… è un mistero di come non vada pazza per i fichi (a meno che non siano maturi maturi maturi maturi, quasi fiappi) e invece adori la confettura di fichi! Appena ne avrò sotto mano proverò questa versione!

17 Symposion 12 luglio 2011 alle 18:25

l’ho fatta l’anno scorso con la cannella al posto dell’anice stellato, il limone attenua il dolce dei fichi è una meraviglia!
buona anche quella renversée alle pesche!

18 valeria 12 luglio 2011 alle 19:06

dio benedica i fichi, sono la frutta più versatile dell’estate! io ci ho appena fatto un dolce, ma la confettura è sempre un must a fine stagione quando ne ho fin troppi…la prossima volta che la faccio metto pure l’anice e il limone :)

19 titty 12 luglio 2011 alle 20:28

Peccato non avere un albero di fichi…dovrò farla con quelli comprati al supermercato : (
ma che buona dev’essere!!!

20 Sara@fiordifrolla 12 luglio 2011 alle 21:14

@ Acilia: ogni volta ci divertiamo sempre un sacco! Anch’io impazzisco per i fichi, li uso anche per preparazioni salate e di norma di regalano grosse soddisfazioni :) Un abbraccio cara e buona serata.

@ Pips: infatti ti confermo che sul formaggio a me è piaciuta moltissimo, anche questa che ha una leggera punta agrumata :) E pensa che non li abbiamo raccolti tutti, ne abbiamo regalati un po’ ai nostri vicini :)

@ mary: grazie :)

@ Onde99: eheheh bella anche la tua di tradizione, riesci sempre a strapparmi un sorriso tu! Ti confermo che l’anice stellato ci sta molto bene, ma anche il limone perché ne mitiga un po’ la dolcezza :) Un bacio stella.

@ Tery: 15 kg di ciliegie? Ma sono tantissime, ci credo che ti ricorderai di quel momento molto a lungo! ;) La prossima devo ancora assaggiarla quindi non è certo che la pubblicherò, dipende se merita o meno, in ogni caso vi farò sapere ;)

21 Sara@fiordifrolla 12 luglio 2011 alle 21:22

@ Your Noise: sì, è molto bello, come è altrettanto bello pensare che abbiamo creato una nuova famiglia che non solo porterà avanti alcune delle tradizioni che ci portiamo da entrambe le parti, ma ne creerà delle nuove tutte sue :) Il profumo è davvero molto particolare, mi ha conquistata :) Buona serata e grazie a te.

@ Elel: con le susine non l’ho ancora provato, ma mi sa che ci stia altrettanto bene!

@ Lilly: è una pratica che a me regala così tante soddisfazioni e poi è sempre molto bello vedere tutti i barattoli ordinati ed etichettati in taverna :) Grazie mille :)

@ Alessandra: infatti è proprio così, la rende più fresca perché attenua la dolcezza naturale dei fichi :)

@ mirtilla: grazie :)

22 Sara@fiordifrolla 12 luglio 2011 alle 21:25

@ Juls: beh detto da te, che fai delle foto molto belle, è un gran complimento! E’ la prima volta che uso l’anice stellato in una confettura e, siccome l’abbinamento mi è piaciuto, credo lo proverò anche con altra frutta :)

@ l’albero della carambola: grazie mille, ti confermo che l’abbinamento ha esaltato anche me :)

@ Raffy: siamo in due mi sa, grazie ;)

@ Lizzy: davvero? Spero tu possa realizzarlo un giorno :)

@ Rosalia: perché voi avete i fichi neri, se non sbaglio eh, questi qui sono fioroni e maturano prima :)

23 Sara@fiordifrolla 12 luglio 2011 alle 21:28

@ Giulietta: beh se ti consola è un po’ la stessa cosa per me ;) Se la provi fammi sapere eh!

@ Symposion: grazie!

@ Valeria: verissimo quello che dici, io l’anno scorso li ho usati anche per un arrosto di vitello :)

@ titty: qui è stata molto apprezzata, ti dico solo questo ;)

24 Milen@ 13 luglio 2011 alle 07:17

Amo particolarmente l’abbinamnto dell’anice stellato ai fichi per quelle note delicate che regala al frutto :D
Quello delle marmellate è un vero e proprio rito che ha il sapore del passato ….

25 Rosalia 13 luglio 2011 alle 07:28

Si, ma abbiamo anche quelli bianchi, l’ anno scorso ho fatto la marmellata, quast’ anno proverò la tua ricetta, grazie, ciao.

26 Sandra 13 luglio 2011 alle 08:11

io mi ripeto sempre con te, ma che dire?? Spettacoloooooo!! :P
Purtroppo noi nn abbiamo un albero di fichi e devo sperare di trovarne di buoni al mercato.. poi la provo di sicuro!
a presto tesurin, molto presto! :*)

27 Alessia 13 luglio 2011 alle 09:18

un abbinamento che mi piace molto, con quella punta leggermente acidula del limone e il profumo dell’anice stellato.

28 Francesca 13 luglio 2011 alle 11:18

Noooo, splendida ricetta. Con l’anice stellato non ho mai provato, grazie dell’idea!

29 Jona 13 luglio 2011 alle 11:48

Ciao,
Ti volevo ringraziare per avermi condito le giornate, sia quelle dolci che quelle un pò più acide!
Ti adoro, fiordifrolla (infiltrabile dal sito della società per cui presto consulenza)

30 Giovanna 13 luglio 2011 alle 12:47

Mi sembra una vera meraviglia!! speriamo sia buona anche l’altra versione sperimentata così ce la posti! l’aggiunta dell’anice stellato mi intriga visto che l’adoro e il limone sono certa che smorzi un po’ il troppo dolce dei fichi! ottima confettura davvero!

31 Simo 13 luglio 2011 alle 13:19

Cara Sara, questa confettura sembra gustosissima!! La proverò. Brava, brava come sempre per le foto e le ricette sempre invitanti. Posso chiederti se il vasetto fotografato è in effetti quello in cui hai pastorizzato e conservato la confettura? Io uso i vasetti Bormiolo Rocco le cui capsule permettono una sicura chiusura ermetica ma che esteticamente…. Insomma non mi dispiacerebbe trovare vasetti di forme diverse, mi puoi dare qualche indicazione? Grazie e spero che l’esperimento dell’altra confettura ti soddisfi!! Ciao simo

32 Mafaldina 13 luglio 2011 alle 15:29

Una ricetta davvero bella!
Se avete tanti fichi puoi fare in gran rapidità anche un ottimo sorbetto. Basta mettere i fichi in congelatore per qualche ora per poi frullarli rapidamente. Il risultato è eccezionale :)

33 Le Rocher 14 luglio 2011 alle 09:20

Ci piace! Si, ci piace proprio tanto!

34 Sara@fiordifrolla 14 luglio 2011 alle 22:38

@ Milen@: un rito che mi piacerebbe portare avanti il più possibile, mi rendo conto che sono preparazioni che portano via un sacco di tempo, ma la soddisfazione che regalano è sempre grande :)

@ Rosalia: grazie a te :)

@ Sandra: chissà che un albero di fichi non si materializzi in un vasetto un giorno di questi? ;) Non vedo l’ora che sia domenica tesoro, un abbraccio forte forte :*

@ Alessia: grazie!

@ Francesca: figurati, spero ti piacerà l’accostamento :)

35 alexandra 14 luglio 2011 alle 22:42

Adoro i fichi!!! non ho l’albero…ma riesco sempre a rubarne un paio dai vicini. Questa la voglio fare!!

36 Sara@fiordifrolla 14 luglio 2011 alle 22:42

@ Jona: quello che scrivi è bellissimo e mi riempie il cuore di gioia. Grazie mille, davvero :)

@ Giovanna: non l’ho ancora assaggiata, ma prometto che vi farò sapere ;)

@ Simo: no, questo barattolo è l’ho utilizzato solo per la foto, riempito per l’occasione con la marmellata perché era il più carino che avevo disponibile in quel momento :)

@ Mafaldina: proverò, grazie per il suggerimento, hai stuzzicato la mia fantasia!

@ Le Rocher: grazie :)

37 Sara@fiordifrolla 14 luglio 2011 alle 22:44

@ Alexandra: se ti vedo prima (spero presto) ti omaggio con un vasetto ;) Baci

38 terry 20 luglio 2011 alle 14:17

deliziosa…e che presentazione!!!

39 Sere 22 luglio 2011 alle 14:38

quasi quasi la provo per le provviste nvernali…sempre ammesso che ci arrivi all’inverno!grazie per la ricetta e complimenti per il sito!

40 Cinzia 10 agosto 2011 alle 13:33

Adoro i fichi!!!
Pensa che sto andando appositamente a Vulcano (Eolie) per 4 giorni per fare la confettura di fichi e i fichi caramellati all’aceto balsamico: una DELIZIA!!!!

Una domanda: perche’ li sbucci? Io li ho sempre lasciati interi…

41 Confettura di fichi e cacao — Fior di frolla 22 agosto 2011 alle 04:01

[...] confettura di fichi che si tiene da qualche anno a questa parte a casa mia. Oltre alla marmellata con anice stellato e limone, vi avevo accennato ad un esperimento che avrei pubblicato solo qualora avesse sortito un esito [...]

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.