lunedì 1 febbraio 2010

Cookies all’avena, cioccolato e nocciole

Cookies di avena al cioccolato e nocciole
Lo dicevo proprio qualche giorno fa con una cara amica che cucinare è, per me, un validissimo antistress, un modo per distogliermi da ogni genere di ansie, preoccupazioni e problemi vari che talvolta fanno parte del mio vissuto quotidiano. Non so, sarà il fatto di dedicarmi con tutta me stessa all’esecuzione di un piatto, seguirlo con amore in ogni sua fase o sentire il profumo invitante che pervade nella mia cucina, ma quasi sempre dopo essere stata un po’ ai fornelli mi torna il sorriso, davvero. Tra tutte le categorie di piatti che si possono preparare, devo dire che per me sfornare biscotti è sicuramente ai posti più alti delle attività rilassanti. Volete mettere infatti quant’è soddisfacente assemblare gli ingredienti plasmando con le proprie mani l’impasto, restare in attesa impazienti davanti al forno durante la cottura, aprire quest’ultimo e poi vedere le vostre piccole creature belle doratee fragranti, tutte disposte in maniera ordinata sulla teglia pronte per essere mangiate?
Indubbiamente i biscotti sagomati, ovvero quelli che si confezionano con l’apposito stampino, sono i più divertenti anche solo per il fatto che, se come me possedete una discreta collezione di tagliabiscotti, avrete un’ampia scelta di forme adatte ad ogni momento. Però non sempre si ha a disposizione il tempo di preparare l’impasto e di attendere, bene che ci vada, un’ora di riposo in frigorifero. Ecco che allora quando mi trovo in emergenza (leggasi anche sindrome di astinenza da forno) ricorro a ricette un po’ più veloci, come questa che feci qualche tempo fa, con i cranberries e il cioccolato bianco, ecome quella di oggi.
Per farla breve si tratta di cookies in pieno stile anglosassone, ovvero con una base di burro e fiocchi d’avena (abbinamento che una volta cotto non mi delude mai, provare per credere), oltre a farina ezucchero di canna of course, arricchiti da una gradevole nota croccante data dalle nocciole e dalcioccolato fondente grossolanamente tritati. Non vi dico quale piacere è addentare uno di questi biscotti ed incappare proprio in un libidinoso pezzetto di cioccolato nascosto qua e là… Questi cookiesio li ho mangiati a colazione con una bella tazza di latte, ma sono perfetti anche per una merenda golosa o per allietare un caffé con gli amici. Richiedono pochissima lavorazione e soli 15 minuti di cottura, dopo di che vedrete come vi tornerà il sorriso!
Piesse: so che non dovrei dirlo, ma ne ho assaggiato uno ancora tiepido e ci tenevo a farvi sapere che con il cioccolato leggermente scioglievole sono semplicemente divini ;) Adesso chi è a dieta mi odierà, lo so.

Biscotti all’avena, nocciole e cioccolato

 Ingredienti per circa 25-30 biscotti:
140 g di farina 00
100 g di fiocchi d’avena
200 g di cioccolato fondente
115 g di burro morbido
100 g di nocciole
85 g di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 uovo
Procedimento:
Tritate separatamente il cioccolato fondente e le nocciole con un coltello in pezzi grossolani. In una ciotola capiente lavorate con le fruste elettriche il burro morbido insieme allo zucchero di canna fino ad ottenere una crema. Unite l’uovo sbattuto e fatelo amalgamare al composto sempre azionando le fruste. In una seconda ciotola versate i fiocchi d’avena, la farina setacciata insieme al lievito ed al bicarbonato, il cioccolato fondente e le nocciole. Mescolate con un cucchiaio per amalgamare gli ingredienti. Incorporate gli ingredienti secchi al composto con l’uovo e mescolate con una spatola fino ad ottenere un impasto consistente.
Con le mani prelevate delle piccole porzioni di impasto e formate tante palline delle dimensioni di una noce che disporrete su di una teglia rivestita di carta da forno opportunamente distanziate. Procedete in questo modo fino ad esaurimento dell’impasto. Passate i rebbi di una forchetta nella farina e utilizzatela per appiattire leggermente la superficie dei biscotti. Fate cuocere nel forno già caldo a 190° per circa 12-15 minuti o comunque fino a quando diventeranno leggermente dorati. Sfornateli e lasciateli raffreddare sulla teglia per circa 5 minuti, quindi trasferiteli su di una griglia per dolci fino a quando si saranno raffreddati completamente. Si conservano in una scatola di latta per circa 1 settimana.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

15 comments

1 Margherita 2 novembre 2010 alle 11:32

Buonissimi solo che a me non sono rimasti a pallini ma si sono completamente schiacciati e, a vedere la foto, mi aspettavo rimanessero più croccanti. qualche suggerimento?

2 Sara@fiordifrolla 4 novembre 2010 alle 10:37

@ Margherita: mi viene da pensare che forse hai usato il burro fuso? In questa ricetta deve essere morbido e a temperatura ambiente, quindi preso fuori dal frigo diverse ore prima di utilizzarlo. Inoltre potresti fare così: quando hai terminato di preparare l’impasto, puoi farlo riposare un po’ in frigorifero (per circa 30 minuti), in questo modo si dovrebbe rassodare e i biscotti non dovrebbero schiacciarsi :) Fammi sapere per favore :) No rimangono croccantissimi comunque, ma un po’ dovrebbero esserlo, quindi magari regolati un po’ con la cottura, non tutti i forni sono uguali :)

3 Nef 3 dicembre 2010 alle 05:50

Forse dico un’eresia, ma se provo a sostituire il burro con olio di girasole secondo te succede un pasticcio?

4 Sara@fiordifrolla 3 dicembre 2010 alle 17:56

@ Nef: mmmh guarda non lo so, non ho mai provato a dire il vero! :)

5 Nef 3 dicembre 2010 alle 22:54

Ho provato senza il burro! Sono venuti bene, direi, non molto croccanti ma a me piacciono. Grazie per questa ricetta talmente semplice che è riuscita persino a me! :-)

6 Sara@fiordifrolla 6 dicembre 2010 alle 08:18

@ Nef: bene! Penso sia normale che non vengano particolarmente croccanti, sono comunque molto contenta che tu abbia gradito :)

7 martina 19 marzo 2011 alle 22:40

erano buoni!!!!come è buono fare i dolci con i fiocchi di avena!!

8 Sara@fiordifrolla 21 marzo 2011 alle 21:28

@ Martina: io i fiocchi di avena li adoro, specie per confezionare i biscotti :)

9 Veronica^.^ 12 maggio 2011 alle 00:24

dovete provarli!!!!
sono spettacolari!! avena-burro-nocciole-cioccolato…niente di piu’ buono :)
grazie :P
Sara, non scrivo piu’ da tanto (troppe cose da fare), ma ti leggo sempre!
(Ho visto che c’e’ un’altra veronica, cosi’ ho aggiunto un simbolo per differenziarmi) ciao e grazie!

10 Sara@fiordifrolla 16 maggio 2011 alle 20:43

@ Veronica: ben ritrovata! Grazie mille per essere passata di qui di nuovo, non ti preoccupare ti capisco, so cosa vuol dire essere sempre di corsa e non avere tempo :) Buona serata, baci.

11 valentina 3 giugno 2011 alle 14:13

provati e riprovati ( perchè i primi erano finiti in un batter d’occhio ! SQUISII tre ingredienti (cioccolato nocciole e fiocchi d’avena ) in un connubio sublime !

12 valentina 3 giugno 2011 alle 14:14

provati e riprovati ( perchè i primi erano finiti in un batter d’occhio ! SQUISITI tre ingredienti (cioccolato nocciole e fiocchi d’avena ) in un connubio sublime !

13 Sara@fiordifrolla 5 giugno 2011 alle 21:43

@ Valentina: bene! Sono proprio contenta che ti siano piaciuti tanto, mi hai fatto venire voglia di riprepararli!

14 francesca 12 ottobre 2012 alle 10:46

Ho appena preparato i biscotti e sono venuti benissimo! aspetto solo il verdetto dei miei amici ;)

15 Sara@fiordifrolla 14 ottobre 2012 alle 21:06

@ francesca: bene! Cos’hanno poi detto i tuoi amici? Hanno apprezzato? :)

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.