lunedì 9 febbraio 2009

Cuori di cioccolato alle nocciole

cuoriciocco

Un’idea per San Valentinove la dovevo pur dare, no? Io appartengo alla categoria di quelle persone che non lo festeggiano, fermamente convinta che non debba esistere un solo giorno per celebrare l’amore… per me niente regali, cioccolatini o uscite al ristorante insomma.

La scelta di questi biscotti a forma di cuore è stata del tutto casuale a dire la verità (anche se mai come in questo caso si può dire che siano capitati “a fagiuolo”), infatti come accade il più delle volte, mi innamoro di una ricetta per settimane fino a quando finalmente non decido di provarla. Questa in particolare mi aveva colpita per la raffinatezza di questi dolcetti, eleganti e se vogliamo anche un po’ romantici, che non potevano di certo passare inosservati ai miei occhi.

Si tratta di deliziosi biscotti di pasta frolla al cacao ricoperti da una croccante granella di nocciole, una vera tentazione per me che adoro questo abbinamento! Sono di semplice realizzazione e davvero golosi, perfetti da servire con il té, ma anche da gustare a fine pasto insieme ad una tazzina di caffè. Inoltre si prestano bene ad essere confezionati e infiocchettati per poi essere regalati alla vostra dolce metà per un pensiero carino, diverso dalla classica scatola di cioccolatini, e soprattutto realizzato con le vostre mani.

Voglio darvi un consiglio, nella ricetta originale il tempo di riposo previsto per la pasta frolla è di 30 minuti, ma se la conservate in frigorifero per un paio d’ore sarete di certo più agevolati al momento distenderla con il mattarello. Inoltre infarinate bene il piano durante questa fase, in questo modo l’impasto non si attaccherà alla spianatoia e riuscirete a staccare i cuori con maggiore semplicità.

CUORI DI CIOCCOLATO ALLE NOCCIOLE
(Da “Il Libro d’Oro del Cioccolato – p.56-57 – Mondadori)

Ingredienti per circa 25-30 biscotti:
210 g di farina bianca 00
125 g di nocciole
50 g di cacao amaro
125 g di burro
140 g di zucchero di canna chiaro
2 uova
Sale

In una ciotola setacciate la farina, il cacao amaro in polvere e un pizzico di sale. In un’altra terrina lavorate il burro insieme allo zucchero di canna utilizzando le fruste elettriche ad alta velocità (o la planetaria come nel mio caso) fino a quando otterrete un composto cremoso. Incorporate un uovo ed un tuorlo, conservando l’albume, senza mescolare troppo, quindi unite gli ingredienti secchi (la farina, il cacao ed il sale). Tritate finemente 75 g di nocciole ed aggiungetele al composto mescolando bene fino ad ottenere una pasta liscia e ben amalgamata. Formate un disco, avvolgetelo nella pellicola alimentare e ponetelo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti (io vi consiglio anche un’ora).

Aiutandovi con un po’ di farina stendete l’impasto su di una spianatoia servendovi del matterello portandolo ad uno spessore di circa 5 mm. Con uno stampino per biscotti di circa 4 cm di diametro ritagliate i cuori e disponeteli su di una teglia rivestita di carta da forno, magari aiutandovi con una spatola, ad una distanza di 2,5 cm l’uno dall’altro. Unite i ritagli di pasta, eventualmente fatela riposare nuovamente in frigorifero per alcuni minuti, e continuate a tagliare biscotti fino ad esaurimento.

Tritate grossolanamente le nocciole rimaste con un coltello. Montate a neve l’albume che avevate conservato e spennellate la superficie dei biscotti, quindi cospargeteli con la granella di nocciolepreparata (in questo modo in cottura si incolleranno).
Fateli cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 10-15 minuti, una teglia per volta, trascorso questo tempo sfornateli e fateli raffreddare su di una griglia per dolci.

Conservateli all’interno di scatole di latta.

________________________________________________
Vi ricordate dell’iniziativa della Compagnia del Cavatappi dedicata a tutti noi bloggers? Alcuni giorni fa ho ricevuto il mio pacco e desidero ringraziare il Sig. Giovanni per la sua disponibilità e gentilezza.

Ecco che cosa ho acquistato grazie al buono gratuito:

pregiate bottiglie di ottimo vino, miele, gocce di cioccolato, pasta di Gragnano trafilata al bronzo, confetture e taralli pugliesi. Se non avete ancora aderito vi consiglio di partecipare!

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

4 comments

1 Ilaria 7 febbraio 2011 alle 10:58

Ciao!
Ho già lasciato un commento da qualche parte, sono una tua assidua lettrice nonché sperimentatrice delle ricette che pubblichi :)
Ti faccio nuovamente i complimenti sia per la chiarezza con cui spieghi il procedimento (tutte le ricette che ho preso da qui sono sempre riuscite alla grande!) sia per le bellissime foto che fai.
Ma veniamo ai cuori di cioccolato: li ho provati e sono veramente deliziosi, però c’è un problema… Vorrei prepararli al mio ragazzo per S. Valentino, ma lui è allergico alle nocciole: cosa potrei usare in alternativa? Ho pensato alle mandorle ma non gli piacciono molto… Che ne dici delle noci?
Aspetto un consiglio… Grazie! :)

2 Sara@fiordifrolla 7 febbraio 2011 alle 20:22

@ Ilaria: ciao Ilaria :)
Penso che ti avrei proposto le mandorle, ma se dici che non gli piacciono particolarmente allora forse potresti provare con le noci, magari quelle pecan o di macadamia per cambiare un po’, che dici? Altrimenti io ci vedo bene anche i pistacchi, però dovresti trovare quelli non salati e non è facile, almeno qui. E’ una bellissima idea per San Valentino, brava :)

3 Ilaria 9 febbraio 2011 alle 16:33

Ciao Sara! Credo che userò le noci, almeno sono sicura che gli piacciono… Però non è detto che non sperimenti anche le altre possibilità che hai suggerito, prima o poi :)
Grazie mille!

4 Sara@fiordifrolla 9 febbraio 2011 alle 21:17

@ Ilaria: bene, sono contenta che siamo riuscite a trovare una valida alternativa! Domani ci sarà un’altra idea per San Valentino, seguimi!

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.