lunedì 11 agosto 2008

Dolce di Ricotta

dolce-di-ricotta

Buongiorno, buongiorno!!! Sono sempre più pimpante sapete? E’ l’effetto della vicinanza alle ferie… Io ci sarò ancora fino a mercoledì compreso, so che siamo rimasti in pochi, ma non abbandonatemi proprio adesso… mi sento sooooolaaaa!!! ;D Dopo il magnifico risultato ottenuto da Precisina, non potevo esimermi dal fare il mitico dolce di ricotta del nostro amato Sale&Pepe… L’occasione è stata una cena in famiglia, io avevo promesso che mi sarei occupata, come sempre (ma va???), dei dolci e cosa avrei potuto portare se non questa torta squisita e rinfrescante? Fortunatamente è andato tutto bene ed ho fatto un’ottima figura, infatti qualcuno ha fatto anche il bis!!! Ah purtroppo non sono riuscita a fotografare l’interno e la fetta, non mi pareva il caso di bloccare tutti i commensali per le mie esigenze… spero non vi dispiaccia!

La ricetta originale non specifica quale tipo di biscotti secchi utilizzare, io, sempre dietro consiglio diPreci, ho tritato i miei insostituibili Digestive che si sposano davvero bene con questo tipo di dolce! Inoltre era prevista una tortiera da 18 cm, che io non possiedo ancora purtroppo, quindi mi sono dovuta accontentare di quella da 24 cm che uso sempre; in questo modo però la torta risulta meno alta rispetto a quella che vedete ritratta nel mensile e probabilmente avrete bisogno di qualche biscotto tritato in più, soprattutto per spolverizzarne la superficie.

Vi consiglio di prepararla con un giorno di anticipo, perché in questo modo darete il giusto tempo a tutti gli ingredienti di amalgamarsi alla perfezione!

Torta alla ricotta

Ingredienti:
500 g di ricotta romana
5 uova
4 tuorli
50 g di farina
130 g di biscotti secchi tritati (vedi premessa)
150 g di zucchero
2 limoni non trattati
5 dl di latte
Burro

Montate in una ciotola i 4 tuorli insieme a 50 g di zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungetevi la farina setacciata, la scorza grattugiata di un limone (già lavato, ovviamente) ed unite a filo il latte a temperatura ambiente. Trasferite il composto in una casseruola e cuocete la crema a fuoco basso per circa 7-8 minuti o comunque fino a quando avrà preso il bollore. Una volta terminata la cottura, copritela con la pellicola per alimenti e lasciatela raffreddare, in questo modo non si formerà quella antiestetica patina sulla sua superficie.
Setacciate la ricotta utilizzando un colino a maglie fitte all’interno di una ciotola e lavoratela con un cucchiaio di legno insieme ai restanti 100 g di zucchero, le 5 uova intere, il succo e la scorza grattugiata dell’altro limone.

Ora imburrate uno stampo a cerniera da 18 cm (io purtroppo ne avevo uno da 24 cm), foderatelo con della carta da forno e imburrate nuovamente anche questa. Cospargete la base con una parte di biscotti tritati. Dividete la crema in 2 parti, il composto di ricotta in 3 e i biscotti rimasti in 4.
Fate un primo strato di ricotta nello stampo, cospargetelo con i biscotti e fate un altro strato con la crema, poi proseguite con biscotti, ricotta, biscotti, crema e ricotta. Spolverizzate la superficie con l’ultima parte di biscotti tritati rimasti e cuocete nel forno già caldo per un’ora. Lasciate raffreddare ildolce e trasferitelo in frigo per 5-6 ore, quindi sformatelo e servite.

Con questa ricetta partecipo al Club Sale&Pepe di Tulip.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

0 comments

Non ci sono ancora commenti...

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.