Biscotti degli ussari

Husarenkrapferln o biscotti degli ussari

Manca pochissimo al Natale. Si respira un’atmosfera magica, sognante, che mi fa sentire, se possibile, ancora di più il calore della mia famiglia. Immagino che come me sarete tutti indaffarati nei preparativi in vista delle festività, ma non potevo non scrivere questo post per farvi i miei più affettuosi auguri. Lo faccio porgendovi idealmente un vassoio di questi favolosi biscotti degli ussari o Husarenkrapferln. Ho provato a cercare informazioni sull’origine del nome alquanto singolare di questi biscotti, ma anche sfruttando le mie conoscenze in fatto di lingue straniere, non sono riuscita poi a trovare granché. Tutto quello che vi posso dire è che sono dei dolcetti di pasta frolla alle nocciole di origine tedesca, che vengono preparati nel periodo dell’avvento. Hanno la caratteristica di avere un avallamento centrale che viene riempito di confettura, principalmente di frutti rossi o di albicocca.

Sono perfetti per essere regalati, dato che se opportunamente conservati in una scatola di latta, si mantengono per circa due/tre settimane. Per una buona riuscita è fondamentale utilizzare una confettura senza pezzi di frutta all’interno, in modo da riuscire a farcirli agevolmente. Io preferisco farlo prima di infornarli, per non correre rischi che i fori si chiudano in cottura. Da gustare per una merenda golosa o per accompagnare una calda tazza di tè, servendoli su di una bella alzatina oppure su di un vassoio vintage come quello che vedete in foto.

Biscotti degli ussari

Ingredienti per circa 30 pezzi:
150 g di farina 00
50 g di nocciole tritate finemente
75 g di burro
75 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
1 pizzico di cannella
1 uovo
1/4 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale

inoltre:
confettura di frutti rossi o albicocca per farcire
zucchero a velo per spolverare

Nella planetaria con il gancio a foglia (o in alternativa nel mixer utilizzando le lame metalliche e procedendo ad impulsi) lavora il burro ammorbidito insieme ai due tipi di zucchero, alla cannella e al sale. Aggiungi l’uovo, il lievito, la farina, le nocciole finemente tritate e impasta fino ad ottenere una pasta omogenea. Forma la classica palla, avvolgila nella pellicola per alimenti e fai riposare per 1 ora.

Trascorso questo tempo preleva delle piccole porzioni di pasta e forma dei piccoli salsicciotti, che taglierai a tocchetti di 3 cm. Con ciascuno di essi forma tante palline che disporrai, opportunamente distanziate, su di una teglia ricoperta di carta da forno. Con il manico di un cucchiaio di legno pratica al centro di ciascuna pallina una fossetta. Fai scaldare la confettura prescelta, se necessario passala al setaccio, quindi aiutandoti con un cucchiaino farcisci ciascun biscotto. Fai cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 15 minuti. Sfornali e, mentre saranno ancora caldi, spolverali con dello zucchero a velo. Una volta che saranno freddi, conservali all’interno di scatole di latta, si manterranno per circa 2/3 settimane.

Autore

Sara Querzola
Sara Querzola
Ciao sono Sara e questo è Fiordifrolla, un luogo in cui si intrecciano e trovano una collocazione alcune delle mie più grandi passioni: cucina, scrittura, fotografia, vino e viaggi. Questo blog è nato nel 2008 quasi per gioco, con gli anni è diventato il mio lavoro: ad oggi sviluppo ricette (e video), le cucino e le fotografo per numerosi ed importanti editori, riviste e agenzie.
  • 1
  •  
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

11 commenti su “Husarenkrapferln o biscotti degli ussari

  1. Ciao Sara, grazie per gli auguri. Allungo volentieri la mano e prendo uno di questi bellissimi biscotti. Buon Natale, un abbraccio.

    Stefy

  2. Come sempre rendi il mio Natale speciale,
    e anche quello dei miei cari e dei miei amici che mi chiedono ogni anno doni golosi by Fiordifrolla ;D

    Questi nuovi deliziosi biscottini li preparerò domani, grazie di tutto!
    Un caro abbraccio

  3. sono riuscita a passare solo oggi da questo blog dopo aver passato le feste ai fornelli. Che bei biscotti! Mi sembra di sentirne il profumo.
    Auguri anche se in ritardo e grazie per questo anno ricco di ricette e suggerimenti che ci fanno compagnia.

  4. Bella questa ricetta, io sono sempre alla ricerca di biscottini per il tè del pomeriggio e questi sono anche particolarmente carini. Gazie per la ricetta! :)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.