venerdì 10 settembre 2010

Pere cotte con salsa caramellata al caffé

Pere

Settembre. Tempo di funghi, di fichi, di uva, di mele, di zucche e di tanto altro ancora ovviamente. Non sapete quanto mi renda felice il cambio di stagione, solo per il fatto di poter approfittare di una nuova vasta scelta di prodotti ortofrutticoli da mettere in tavola. Sono una persona che si annoia in fretta e pertanto una ventata di novità è sempre particolarmente a me gradita. In questo mese, inoltre, è anche il momento delle pere, un frutto che se gustato così, da solo, non è che mi dica poi granché, trovo che invece sia un vero valore aggiunto per arricchire molti piatti (antipasti, primi, secondi, ecc.), ma specialmente i dolci. A fine post troverete anche a tal proposito, un breve (ed utile, spero) elenco di tutte le ricette cucinate fin qui a base di questo ingrediente.

Per una volta non le ho impiegate per preparare un dolce inteso come torta, crostata, crumble, ecc. No, ho pensato che fosse molto meglio preservarne la loro graziosa forma e tentare di rendere loro onore non stravolgendole troppo. La prima cosa che mi è venuta in mente sono state le pere al vino rosso, ricetta che preparavo spesso quando ancora abitavo a casa dei miei genitori, quando avevo voglia di qualcosa di zuccherino, ma che non fosse esageratamente calorico come un trancio di torta per dire. Mi ricordo che adoravo la loro piccola trasformazione, quando dal colore biancastro che ne caratterizza la polpa, diventavano improvvisamente lucide e rosse.

Per cambiare un po’ le cose, questa volta, le ho fatte cuocere in un profumato sciroppo speziato, a base di cannella e vaniglia (due spezie che adoro), fino a farle diventare tenere, ma ancora sode. E poi di accompagnarle con una salsa ambrata, densa e colante, che sa di caramello e caffé. Davvero sublimi nella loro infinita semplicità. Un solo consiglio, provatele e, se siete instancabili golosi come me, accompagnatele con una pallina di gelato alla vaniglia, per un piacevole contrasto caldo-freddo.

Pere cotte con salsa caramellata al caffé

Pere cotte con salsa caramellata al caffé

Ingredienti per 4-6 persone:
6 pere medie mature ma sode (circa 200 g ciascuna)
1 stecca di vaniglia
2 stecche di cannella
160 g di zucchero semolato
1 litro di acqua

per la salsa caramellata al caffé:
95 g di zucchero di canna
250 ml di panna da montare
15 g di burro
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
30 ml di caffé espresso

per servire:
gelato alla vaniglia

Procedimento:
In una casseruola capiente a sufficienza per contenere le pere versate l’acqua insieme allo zucchero semolato, alla cannella e alla stecca di vaniglia incisa per metà in senso longitudinale. Mescolate con un cucchiaio di legno fino a quando lo zucchero si sarà completamente sciolto, quindi portate a bollore coprendo con il coperchio. Fate sobbollire a fiamma media per circa 5 minuti.

Nel frattempo con un pelapatate sbucciate le pere, lasciandole intere e con il picciolo. Con un coltello tagliate una fettina alla loro base affinché riescano a rimanere in piedi. Mettetele nello sciroppo in ebollizione (io le ho messe in posizione orizzontale), quindi coprite e fate cuocere lentamente per circa 10-15 minuti o comunque fino a quando le pere saranno diventate tenere. Il bollore dovrà essere moderato e le pere dovranno essere girate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Quando saranno pronte spegnete.

Intanto preparate la salsa caramellata al caffé: in una piccola casseruola versate la panna, il burro, lo zuccchero di canna, l’estratto di vaniglia e il caffé e fate cuocere a fuoco medio, mescolando per fare in modo che il burro e lo zucchero si sciolgano. Portate la salsa a un bollore moderato e fatela cuocere fino a quando non avrà raggiunto una consistenza densa e sciropposa.

Prelevate le pere dalla casseruola utilizzando un mestolo forato, quindi disponetele nei piatti da portata irrorandole con la salsa al caffé precedentemente preparata e, volendo, con una pallina di gelato alla vaniglia.

[ricetta ispirata a quella contenuta in "Cosa mangiamo oggi?", di Bill Granger, Luxury Books]

Pere cotte con salsa caramellata al caffé

Altre ricette a base di pere:
sfogliatine alle pere, caprino e pepe rosa
risotto al fiore sardo con pere dell’Emilia Romagna Igp
torta di grano saraceno alle pere
torta di cioccolato e cardamomo con le pere intere
ciambella alle pere e cioccolato bianco
zuppa di zucchine e pere
crostata cioccolato e pere
quiche alle pere e gorgonzola
strudel di pere e parmigiano
crostata di pere e amaretti

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

39 comments

1 Elga 10 settembre 2010 alle 07:43

Vedo che sei entrata in pieno nel mood autunnale! Bellissima ricetta, veramente coccolosa e morbida, bacio

2 simo 10 settembre 2010 alle 08:28

…qua da te si respira già l’aria frizzantina dell’autunno…che buone queste pere!
Buon fine settimana

3 kristel 10 settembre 2010 alle 08:29

Una delizia per occhi e palato!

4 Morena 10 settembre 2010 alle 08:34

embè no..queste non devono sfuggirmi…!!
Ricordo che mia mamma faceva quelle “annegate” nel cioccolato..ma quanto erano buone!!..ora queste con quella cremina al caffè sono irresistibili..!!
Meglio che mi bevo un caffè altrimenti penso ancora di sognare!..Unbacione e buona giornata!

5 lucy 10 settembre 2010 alle 08:34

che belle invitanti queste pere, associate poi ad una salsina la caffè diventa un connubbio unico.mi piace in linea con la stagione!

6 lise.charmel 10 settembre 2010 alle 09:12

pere e caffè è un connubio che non mi era mai venuto in mente, ma che ora mi incuriosisce molto.
io confesso che sono tentatissima dalla tua ciambella col cioccolato bianco e la glassa che hai fatto l’anno scorso, spero che sia arrivato il momento per me di riprodurla

7 Onde99 10 settembre 2010 alle 09:30

Da svenirci sopra… la salsa al caramello è un sogno… e come ti capisco, anche per me l’arrivo dell’autunno è una ventata d’aria fresca, che mi ha portata a compilare una lista della spesa “rainy day oriented” che mi soddisfa molto di più di quelle che mi hanno accompagnato per tre mesi.

8 Mirtilla 10 settembre 2010 alle 09:56

mmmh… ma che buone queste pere! Effettivamente è vero, mangiate così non sono un granchè ma se impiegate per realizzare qualche dolcetto diventano così golose!!!!
ps: domandina: ho da fare un dolce per un compleanno di una persona golosa di mirtilli e cioccolato, così avevo pensato alla torta di mirtilli e cioccolato di Sadler. L’ho già fatta una volta ma non miè piaciuta molto la base di pan di spagna e la gelèè, che mi era venuta troppo “plasticona”… come potrei sostituirle? Grazie in anticipo del consiglio! baci

9 Tery 10 settembre 2010 alle 09:57

Ammetto, non amo molto la frutta cotta…. tranne quando sono nelle torte! :P
Però questa pera sembra proprio un dolcetto delle favole! Troppo carina! E quella cremina al caffè poi… buooono!!

10 imma 10 settembre 2010 alle 10:05

mmmmmmmmmm tesoro io ne sento il rpfumino da qui e le visioni ormai mi immagino di assaggiare questa tentazione che è spettacolare nella sua semplicità!!!bacioni imma

11 CorradoT 10 settembre 2010 alle 10:11

Molto belle, gusto da sballo.
Mi piace molto quel caramello al caffe’.
Complimenti :)

12 Elisakitty's Kitchen 10 settembre 2010 alle 10:26

Tu si che sai ingolosirmi… pallina di gelato anche per me!! :)

13 Carolina 10 settembre 2010 alle 10:33

Le ho viste ieri su flickr e mi hanno ingolosita non poco…
Soprattutto mi ha fatta impazzire questa cosa del caramello al caffè! Idea geniale! ;)
Buon fine settimana tesoro!

14 Dario 10 settembre 2010 alle 10:33

Non puoi immaginare il caramello al caffè quanto mi stuzzichi, davvero una ricetta interessante!

Buon we, un abbraccio

15 Juls @ Juls' Kitchen 10 settembre 2010 alle 11:14

MOlto belle e raffinate, anche io non vedo l’ora che arrivi l’autunno a modo, soprattutto per i risotti e la zucca!!

16 Debora 10 settembre 2010 alle 11:18

hai dato un tocco di rafinatezza e di dolcezza ad una semplice pera!! che dire!?? sei bravissima complimenti!!! buona giornata

17 Zia Elle 10 settembre 2010 alle 11:18

Anch’io adoro l’autunno e i frutti che porta.
Le tue pere sono davvero invitanti, mi segno subito la ricetta, grazie!

18 Sara@fiordifrolla 10 settembre 2010 alle 11:37

@ Elga: eh sì non vedevo l’ora! Un bacione

@ Simo: grazie mille, buon fine settimana anche a te! :)

@ kristel: molto più per il palato, meritano una prova ;)

@ Morena: no Morena non puoi proprio perdertele! Annegate nel cioccolato devono essere meravigliose, roba da tuffarcisi dentro :)
Un abbraccio cara e grazie

@ Lucy: ho approfittato della grande disponibilità di pere offertami da mia nonna che le coltiva, appena colte e mangiate sono ancor più buone :)

19 Sara@fiordifrolla 10 settembre 2010 alle 11:43

@ lise.charmel: è un binomio che non avevo mai provato anch’io e mi ha soddisfatta molto ti dirò. Quella ciambella è favolosa, è una delle mie ricette più provate :))

@ Onde99: il tuo commento avrei potuto tranquillamente scriverlo io cara e da lunedì io vado di zucche, sei avvisata! :D

@ Mirtilla: ci sarebbero da fare troppe modifiche, quindi credo ti convenga orientarti su un’altra ricetta :) Tipo il fondant che io avevo fatto ai lamponi, tu potresti farlo ai mirtilli, ecco il link:

http://www.fiordifrolla.it/fondant-au-chocolat-e-lamponi.html

E’ un’idea che non ho mai provato quindi non so esattamente come verrebbe nel suo complesso, ma così ad occhio non mi sembra male :)

@ Tery: ti ringrazio, penso che quella salsina sulla pera potrebbe anche farti cambiare idea :D

@ Imma: è incredibile come a volte bastino pochi e semplici ingredienti per comporre un piatto appagante e goloso, vero? Grazie Imma, un bacione e buon fine settimana!

20 Sara@fiordifrolla 10 settembre 2010 alle 11:49

@ CorradoT: quella salsina al caffé è quella che mi ha conquistata da subito, non avevo mai assaggiato nulla di simile, ma caspita se piace!

@ Elisakitty’s kitchen: forse perché sono io la prima ad essere tremendamente golosa? ;)

@ Carolina: buongiorno cara!
Vedo che la salsa al caramello e caffé ha conquistato anche te eh… mi fa molto piacere, ti abbraccio. Passa un buon fine settimana!

@ Dario: mitico Dario! Sono rimasta incollata alla tv ieri sera eh, è stato divertente! Quanto alle pere, credo proprio ti piacerebbero ;)
Un bacione, buon week end anche a te!

@ Juls: io la zucca credo proprio inizierò ad usarla mooolto presto ;)

@ Debora: beh grazie, arrossisco :) Buona giornata anche a te :)

@ Zia Elle: grazie a te, spero ti piaceranno, nel caso tu le provassi fammi sapere eh, ci tengo ;)

21 Daniela (senzapanna) 10 settembre 2010 alle 13:13

Il gusto non lo sento, lo immagino dalla bellezza delle foto.

:-)

22 manu e silvia 10 settembre 2010 alle 16:58

Ciao! eh si, a settembre si comincia a pensare a cibi più consistenti e caldi, a creme dolci e speziate…
Deliziosa questa idea per accompagnare le pere: un dessert semplice ma elegantissimo!
bacioni

23 giulia pignatelli 10 settembre 2010 alle 18:09

che buone queste pere… sei proprio brava, non c’è che dire!!

24 Cristina 10 settembre 2010 alle 20:24

io faccio spesso le pere al vino rosso e adesso proverò con la salsa al caffè… che bella foto!

25 susina 10 settembre 2010 alle 21:34

ma che coccola che è questa qui!!!!! ^^

26 ( parentesiculinaria ) 10 settembre 2010 alle 23:33

Ma pensa… pere e caffè… Mi manca!

27 sara b 11 settembre 2010 alle 12:21

ho abbinato il caffè a qualsiasi cosa, ma mai alle pere. mette una gola quella foto! :D ciao sare’!

28 Mom 11 settembre 2010 alle 15:47

mmm…mi viene l’aquolina!!e pensare che dovrei stare a dieta, ma questo proposito è inconciliabile con la mia voglia di cucinare e di provare le tue ricette!!per fortuna qui a Roma il clima è ancora estivo per cui aspetterò ancora un po’ prima di provare questa tua ultima golosità. il tuo blog e le tue ricette sono fantastiche, per questo ho pensato a te per il premio Dardos. per maggiori info guarda il mio ultimo post, qui:

http://mom-andthecity.blogspot.com/2010/09/tanti-auguri-te.html

p.s: complimenti anche per le foto: un vero invito all’assaggio!!!

29 Stefania O 11 settembre 2010 alle 16:25

Mi piace questa ricetta perché è un dolce non molto calorico, proprio quello che ci vuole dopo i bagordi estivi!

30 Aiuolik 11 settembre 2010 alle 19:11

Mia madre quand’ero piccola cercava sempre di farmi mangiare la frutta cotta, ma senza troppo successo…Sono sicura però che se mi avesse servito queste pere non avrei fatto tanto la difficile!

31 vincent 11 settembre 2010 alle 19:40

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l’iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su “Inserisci il tuo blog – sito”
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

32 gunther 12 settembre 2010 alle 10:32

mi piace perchè è un modo diverso di presentare la pera e non con il solito cioccolato

33 Valeria 12 settembre 2010 alle 13:30

mio padre uscirebbe letteralmente di testa x questo dolce… credo che uno di questi giorni lo farò felice!!

34 Sara@fiordifrolla 13 settembre 2010 alle 08:20

@ Daniela Senza Panna: ti ringrazio Daniela, buona giornata :*

@ manu e silvia: grazie ragazze, un bacione!

@ giulia pignatelli: le ho rifatte nel week end e devo dire che ci sono proprio piaciute. Te le consiglio! ;)

@ Cristina: se le provi fammi sapere se ti sono piaciute, sono molto curiosa di sapere cosa ne pensi ;)

@ Susina: una super coccola, puro comfort food autunnale!

@ parentesiculinaria: mancava anche a me, ma merita, eccome se merita :)

@ sarab: anche nel mio caso è stata la prima nella quale ho abbinato pere e caffé, ma è stata una piacevole scoperta :) Un bacione

35 Sara@fiordifrolla 13 settembre 2010 alle 08:25

@ Mom: benvenuta :) Ti ringrazio per il pensiero, sei stata molto gentile a pensare a me, ma da tempo non pubblico più i premi sul mio blog. Sappi però che mi ha fatto piacere :)
Buona settimana!

@ Stefania O: infatti l’intento era proprio quello di non creare qualcosa di esageratamente calorico, perché anch’io sono tornata dalle vacanze un po’… appesantita! :D

@ Aiuolik: eheheh dici? Indubbiamente la salsina caramellata al caffé rende tutto più attraente e goloso!

@ Gunther: è vero, grazie, e non sono nemmeno le solite pere al vino rosso ecco, ho cercato di proporre qualcosa di nuovo :)

@ Valeria: bene, poi se ti va mi fai sapere cos’ha detto! :)

36 Simone Bonin 21 settembre 2010 alle 15:35

mmmh…superbe!!!!
Complimenti per le bellissime foto!!!

Salutoni

37 Sara@fiordifrolla 21 settembre 2010 alle 17:16

@ Simone Bonin: grazie mille e benvenuto :)

38 Michelangelo 21 settembre 2010 alle 18:07

mmm che bontà! in queste prime sere autunnali – complice un raffreddore di stagione – sto sperimentando molte varianti sul tema frutta cotta anch’io. questa proposta è veramente interessante

39 Sara@fiordifrolla 22 settembre 2010 alle 08:40

@ Michelangelo: ti ringrazio, a volte non ci si pensa mai alla frutta cotta, invece trovo sia un modo sano e gustoso di prendersi una pausa dolce e non troppo pesante :)

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.