mercoledì 16 settembre 2009

Tartellette al gorgonzola & fichi caramellati all’aceto balsamico

Che i fichi si accompagnino bene con il formaggio ormai è assodato (se vi ricordate io ne avevo già parlato anche qui), così prendendo spunto da questa intramontabile ricetta di Sigrid, ho realizzato queste tartellette, fingerfooddini a dir poco perfetti per una cena dell’ultimo momento perché, a fronte di un tempo di preparazione irrisorio, fanno sempre la loro bella figura (e soprattutto la fanno fare alla cuoca ;).
Mi è bastato infatti cuocere la pasta da quiche (che conservo sempre in freezer per le emergenze, proprio come in questo caso, ma se voi andate ancora più di fretta di me potete sempre ripiegare su un bel rotolo di quella pronta) in bianco per poi farcirla, una volta fredda, con una golosa crema composta da gorgonzola dolce e robiola in parti uguali, aromatizzati solo da una macinata di pepe nero e prezzemolo fresco. Il degno completamento, la ciliegina sulla torta per restare in tema gastronomico, sono stati i fichi caramellati all’aceto balsamico, serviti come decorazione ancora tiepidi per un delizioso contrasto di temperature… una vera delizia di quelle da leccarsi baffi, dita, tutto insomma.

Per quanto riguarda il tipo di aceto, vi confesso che io non ho utilizzato quello tradizionale, ma la versione un po’ più economica che si trova in tutti i supermercati e devo dire che ne è nato un abbinamento ugualmente fenomenale. Anche in questo caso non sceglierei un tipo di gorgonzolatroppo forte, perché temo coprirebbe troppo il sapore dei fichi.

Tartellette al gorgonzola e fichi caramellati all’aceto balsamico

Ingredienti per 4/5 tartellette:

per le tartellette:
1 dose di pasta da quiche o 1 rotolo di pasta brisé pronto
100 g di gorgonzola dolce
100 g di robiola
Pepe nero fresco
1 cucchiaio di prezzemolo tritato

per i fichi caramellati all’aceto balsamico:
4 fichi verdi
3 cucchiai di zucchero di canna
1 dl di aceto balsamico
1 cucchiaio di burro

Procedimento:
Preparate la pasta da quiche secondo questo procedimento e fatela raffreddare in frigorifero avvolta nella pellicola per circa due ore. Trascorso questo tempo utilizzatela per rivestire 4/5 stampi da tartelletta di circa 12 cm di diametro, ben imburrati, bucherellando la pasta con i rebbi di una forchetta. Coprite con un foglio di carta da forno ciascuno stampo, riempitelo con i fagioli secchi o gli appositi pesetti e fate cuocere nel forno già caldo per 10 minuti circa a 200° , quindi eliminate carta e fagioli e fate asciugare per altri 3 minuti circa sempre a 200°, o comunque fino ad una leggera doratura. Sfornate e fate raffreddare completamente.

In una ciotola amalgamate il gorgonzola dolce insieme alla robiola aiutandovi con una spatola, unite il prezzemolo tritato e il pepe macinato fresco, mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.

Lavate molto delicatamente i fichi ed asciugateli, quindi tagliateli verticalmente in 4 parti ottenendo altrettanti spicchi. In una piccola casseruola fate sobbollire a fuoco vivo l’aceto balsamico insieme allo zucchero di canna e al burro fino a quando si sarà ridotto e avrà assunto una consistenza sciropposa. Abbassate il fuoco e unite gli spicchi di fico facendoli insaporire brevemente.

Aiutandovi con un cucchiaino (o con un sac à poche con bocca liscia) farcite ciascuna tartelletta con il composto a base di gorgonzola e livellatelo. Scolate accuratamente i fichi e distribuiteli sulla superficie ancora tiepidi. Servite immediatamente.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

0 comments

Non ci sono ancora commenti...

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.