lunedì 23 aprile 2012

Tips & tricks #3 – La pala inox per sollevare le torte

Tips & Tricks #3 - Pala per torte

Ogni tanto me ne ritorno con qualche nuova puntata di questa rubrica interamente dedicata a quei piccoli consigli e trucchetti che a volte possono fare la differenza in cucina. A dire il vero non so se il suggerimento che voglio darvi oggi possa essere scontato o meno, magari ne fate già uso in tanti di questo attrezzo, però penso sempre che possa tornare utile a qualcuno.

Come ho scritto in questo post, una delle domande che più spesso mi viene posta è come faccio a sformare i miei dolci senza mai (io dico quasi mai ;) rovinarli. Se nella prima puntata di questa rubrica abbiamo parlato di come sformare crostate e quiches dal bordo sempre perfetto grazie all’apposito stampo con bordo amovibile, è pur sempre vero che non abbiamo toccato un altro importante argomento.

Voi come fate a sollevare e spostare i dolci dalla base dello stampo (mettiamo il caso di uno stampo a cerchio apribile o quelli da crostata sopra citati ad esempio) al piatto di servizio? Quando ancora cucinavo e non avevo necessità di non rovinare i dolci perché poi dovevo fotografarli (quando ancora potevo rischiare insomma), ovvero prima di avere questo blog, me le sono inventate tutte per compiere questa operazione. Più di frequente inclinavo la base della tortiera e cercavo di far scivolare il dolce sul piatto, senza contare che, però, il più delle volte qualcosa andava storto, perché il dolce in questione restava sempre un po’ attaccato alla base, rompendosi inevitabilmente da qualche parte. Stanca di tutte queste peripezie mi sono munita della pala inox che vedete in foto.

E’ sottile, ma resistente e può essere insinuata con estrema facilità (ma sempre con molta delicatezza) tra la base del dolce e il fondo della tortiera. Ecco che con questo strumento potete non solo staccare la vostra torta dal fondo, ma anche sollevarla e spostarla per farne l’uso che volete (decorarla o servirla). Inoltre, essendo leggermente flessibile, risulterà un po’ più facile far scivolare la vostra preparazione, anche quelle più pesanti come la pastiera della foto per dire, sul piatto prescelto. La mia pala misura 34 cm nel punto più lungo (ha un’estremità a punta di freccia, ovvero così ^) per 24 cm circa di larghezza, ma in commercio se ne trovano di diverse forme e dimensioni, sia nei negozi specializzati tradizionali che in quelli on line (come qua e qua ad esempio).

Naturalmente questo strumento può agevolarvi non poco in cucina, però è sempre bene tenere presente che per sformare dolci sempre perfetti ci sono alcune regole fisse delle quali non si può non tenere conto, ovvero: imburrare e infarinare sempre con grande attenzione lo stampo in ogni suo punto e rimuovere quest’ultimo solo una volta che la torta si sarà completamente raffreddata.

Cosa ne pensate? Quali sono le vostre esperienza in merito? Fatemi sapere la vostra opinione e, magari, i vostri metodi per sformare, sollevare e spostare i dolci.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

26 comments

1 Valentina 23 aprile 2012 alle 07:12

non sapevo dell’esistenza di questa pala, io di solito uso la carta forno e poi la rimuovo, ma così è meglio!

2 Lorella 23 aprile 2012 alle 07:58

La uso anch’io da anni, la mia è grande e rotonda, ma non flessibile. Non me ne priverei per nulla al mondo! :)

3 Fra78 23 aprile 2012 alle 07:59

Post molto utile, pensa che non sapevo nemmeno dell’esistenza di questa pala! Mi metto alla ricerca così finalmente non avrò più problemi :) Grazie.

4 Paola 23 aprile 2012 alle 08:01

Grande strumento! Mi piace molto questa rubrica dovresti pubblicare più articoli sull’argomento trucchi in cucina…io per staccare i dolci con facilità uso l’olio al posto del burro per lo stampo, poi inizio a pregare….la fede aiuta sempre :-)

5 Vale 23 aprile 2012 alle 09:37

Per me questa rubrica é utilissima, ogni volta scopro trucchi che non conoscevo! Quindi ti chiedo di continuare a pubblicare articoli di questo tipo perché sono interessanti :)

6 Rossana 23 aprile 2012 alle 12:11

Anch’io aspetto sempre questa rubrica!!!
Questa pala è un most have!
Stavolta il post vale triplo,
dato che ho trovato tantissime cose utili e che cercavo da tempo negli shop on line segnalati! (come il TAGLIABISCOTTI CANESTRELLI :D)

GRAZIE SARA!
Anche oggi mi hai fatto un grandissimo regalo!

Alice in wonderland

7 Antonella 23 aprile 2012 alle 12:43

Grazie del conisglio Sara, non avevo mai visto questa paletta felssibile. la cercherò.
Ciao,
Antonella (cioccomela.blogspot.it)

8 Sorina 23 aprile 2012 alle 13:25

Like, Like!!!!!
Mi piace, e questa sabrebbe “voglio anch’io” !!!

9 Stefy 23 aprile 2012 alle 14:54

Eccola la pala dei miei desideri! Appena l’ho vista me ne sono innamorata, devo procurarmela! Grazie per i consigli!

Stefy

10 ladyB 23 aprile 2012 alle 15:07

wow!! :)

11 Gio 23 aprile 2012 alle 18:21

mi manca!

12 Sara@fiordifrolla 23 aprile 2012 alle 20:43

@ Valentina: anch’io ho usato per molto tempo la carta da forno, ma con questa pala ho risolto in maniera veloce ogni problema!

@ Lorella: la mia rettangolare con punta a freccia :) Non ti immaginare che sia chissà quanto flessibile perché altrimenti non sorreggerebbe in maniera stabile i dolci, però un po’ lo è, quel tanto che basta ad infilarla agevolmente tra il dolce e la base dello stampo :)

@ Fra78: bene, vedi che allora che rubrica ha una sicura utilità! Grazie a te :)

@ Paola: sono contenta che la rubrica ti piaccia e cercherò di pubblicare più spesso post a riguardo :) Ahahah hai ragione la fede ci vuole sempre ;)

@ Vale: lo farò senz’altro, grazie per il tuo prezioso parere!

13 rosabianca 23 aprile 2012 alle 20:44

io ce l’ho, invece!

14 Sara@fiordifrolla 23 aprile 2012 alle 20:47

@ Rossana: eheheh sapevo che avresti colto i due siti che ho segnalato ;) Beh sì non puoi non avere questa preziosissima pala, anche se i tuoi dolci sono già perfetti così :) Un abbraccio :*

@ Antonella: ma figurati, sono qui per questo, anzi se il post ti è utile ne sono felice :)

@ Sorina: non puoi non averla, vedrai come ti renderà facile spostare e sformare i dolci :)

@ Stefy: di nulla, ho messo anche i link a due siti ecommerce così se non la trovi nei negozi tradizionali riuscirai ad averla ugualmente ;)

@ LadyB: :))

@ Gio: non puoi non averla! :)

15 Sara@fiordifrolla 23 aprile 2012 alle 20:47

@ rosabianca: brava! ;D

16 Emma - zucchero e zenzero 24 aprile 2012 alle 08:18

Io per le crostate solitamente uso uno stampo con fondo amovibile apposito per le crostate e con il fondo in vetro: in questo modo riesco a spostare il dolce con molta facilità, purchè lo stampo sia adeguatamente imburrato! :)

17 lea 24 aprile 2012 alle 09:23

Ciao Sara, ero indecisa se acquistarla o meno ma adesso, mi sa che dovrà essere mia!!! Inoltre, grazie per i siti che ci hai consigliato….sn stata ore e ore sul primo…adesso do una sbirciatina anche al secondo!! Lo dico sempre che sei favolosa ;-)))
un bacio

18 Emma - zucchero e zenzero 24 aprile 2012 alle 09:52

Io uso sempre uno stampo con fondo amovibile, che però ha il fondo in vetro! Mi trovo molto bene, perchè riesco a sfornare le crostate senza fare danni (ovviamente imburro sempre lo stampo accuratamente)!
Aspetto altri tuoi tip & tricks!
:)

19 Mascia 24 aprile 2012 alle 10:59

Devo averla !!!! assolutamente !! faccio certi numeri per sformare le torte che sono da paperissima !!!

20 Barbara 24 aprile 2012 alle 14:01

Ideona devo cercarla!!
Io faccio dei numeri per togliere le torte dalla tortiera.. La maggior parte delle volte le capovolgo su un piatto e poi di nuovo sui piatti da portata o dove devo fotografarle… sperando sempre che rimangano intatte… :-)
Grazie !!!

21 Il dolce della vita 24 aprile 2012 alle 15:44

Ciao ho visto di recente un oggetto simile in un grande negozio di articoli per la casa a Bologna che si chiama Casa ad un prezzo anche abbastanza economico; non l’ho ancora acquistato perche’ ho pensato che fosse un po’ superfluo ma, come ho visto, capita spesso nella blogsfera mi e’ bastato leggere questo articolo per scoprire un nuovo imellente bisogno…sara’ senz’altro un po’ di food blog addict! Grazie mille per questo consiglio! Io ti avevo gia’ inserito tra i food blog che seguo, spero che ti faccia piacere

22 Rossana 24 aprile 2012 alle 17:37

Sono passata a guardare ancora la tua magnifica Pastiera…
ammaliante @^@

23 Sara@fiordifrolla 26 aprile 2012 alle 09:46

@ Emma: e ti trovi bene? A suo tempo qualcuno mi scrisse raccontandomi che aveva problemi, io non l’ho mai provato direttamente quindi non esperienza in merito :)

@ Lea: di nulla, figurati, ho creato questa rubrica per dare consigli utili e fugare dubbi (spero) :) Immaginavo che i due siti che ho linkato sarebbero stati apprezzati :D

@ Mascia: allora questa pala inox fa proprio al caso tuo :D

@ Barbara: anch’io a volte facevo così, però non sempre con tutti questi travasi riuscivo poi a non rompere il dolce :)

24 Sara@fiordifrolla 26 aprile 2012 alle 09:47

@ Il dolce della vita: io l’ho comprata proprio da Casa la mia ;) Certo che mi fa piacere che tu mi abbia inserita, grazie :)

@ Rossana: ahahah baci cara :*

25 Emma - zucchero e zenzero 26 aprile 2012 alle 15:04

si, mi trovo molto bene! L’unico difetto che gli do è la forma svasata del bordo perchè per alcuni dolci lo preferisco dritto:)

26 Sara@fiordifrolla 27 aprile 2012 alle 08:43

@ Emma: io sono come te, anch’io per alcuni dolci preferisco il bordo perpendicolare ;)

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.