lunedì 23 giugno 2008

Torta di Pane

torta-di-pane4

Buongiorno a tutti!! Avete trascorso bene questo assolato e caldissimo week-end? Iniziamo la settimana con la torta di pane, un dolce che nella mia famiglia viene preparato ogni qual volta si fa una grigliata con tutti i parenti, è molto povero, ma facilissimo da preparare ed ottimo da mangiare!

torta-di-pane3

Torta di pane
Ingredienti:
200 gr di pane grattugiato
150 gr di zucchero
¼ di litro di panna liquida
1 bustina di lievito (dose per 500 gr di farina)
3 uova
150 gr di amaretti
150 di cioccolato fondente.
Procedimento:
Tagliate con un coltello da cucina il cioccolato fondente e tritatelo sommariamente. Sbriciolate gli amaretti in pezzettini piuttosto grossolani (io, come ho visto fare a Nigella in altri casi, li ho messi all’interno di un sacchettino di plastica per alimenti, l’ho chiuso bene con un sigillo e li ho frantumati con un mattarello, un vero a nti-stress!).
In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero, aggiungete il cioccolato fondente a pezzettini, gli amaretti sbriciolati, il pangrattato, il lievito e la panna rigorosamente non montata. Mescolate per amalgamare correttamente tutti gli ingredienti e versate il composto all’interno di una tortiera a cerchio apribile di 26 cm circa (la torta non dovrà risultare troppo alta) precedentemente imburrata e cosparsadi pangrattato. Cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 40 minuti, trascorsi i quali farete la consueta prova stecchino per verificarne il giusto grado di cottura. Fate raffreddare il dolce, sformatelo e servite magari accompagnandolo da un po’ di cioccolato fuso.

La parte di torta che è avanzata, l’ho tenuta in frigorifero per 1 notte e vi dico che il giorno seguente era ancora migliore! Naturalmente aveva perso un po’ della morbidezza iniziale, ma il gusto era ancora più marcato.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

0 comments

Non ci sono ancora commenti...

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.