mercoledì 29 ottobre 2008

Torta di patate e funghi porcini

tortino

Io me la sto già ridendo… eheheh pensavate di esservi liberati delle mie ricettine a base di funghi… einvece no, non le avevo finite, eccone un’altra! Purtroppo avendo terminato i porcini freschi ho dovuto ripiegare su quelli secchi, più facilmente reperibili, ma comunque sempre gustosi. Dopo aver parlato dell’abbinamento patate e porcini nella vellutata e nella versione in teglia, ripropongo questo favoloso binomio per un contorno che è una sorta di purè, arricchito da funghi secchi e scamorza filante, ripassato in forno.

Questa torta, davvero deliziosa, può essere servita in uno stampo in ceramica da crostata, come nel mio caso, oppure in piccoli stampini mono porzione, scegliete voi la soluzione che preferite, il risultato non cambia. Si presta ad essere proposta sia come antipasto che come contorno, a voi la decisione! Io ho utilizzato della scamorza affumicata che può essere tranquillamente sostituita con altro formaggio a pasta filante, come la mozzarella ad esempio. Ho già lungamente parlato di questo connubio, quindi non vi tedio e passo direttamente alla ricetta, che mi sento di consigliarvi caldamente:

Ingredienti per 4-6 persone:
1 kg di patate
400 ml di latte
180 g di scamorza o altro formaggio filante
50 g di burro
5 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 manciata di funghi secchi
1 tazza di birra
1 spicchio d’aglio
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale q.b.

Ammollate i funghi secchi in un contenitore insieme alla birra per circa 30 minuti. Sbucciate le patate, tagliatele a pezzetti piccoli e lessatele nel latte. Quando saranno pronte passatele nello schiacciapatate, unitevi il burro, il parmigiano grattugiato e una presa di sale amalgamando bene con un cucchiaio dilegno. Trasferite il purè in contenitore e lasciatelo intiepidire.

Tagliate l’aglio a fettine sottili e fatelo rosolare in una padella insieme ad un filo di olio extravergine dioliva. Unitevi i funghi secchi strizzati e portate a cottura.Aggiungete i funghi secchi e la scamorza a dadini al purè è trasferite il tutto in una pirofila imburrata. Cuocete nel forno ventilato già caldo a 180° per circa 20 minuti o comunque fino a quando la superficie del tortino apparirà dorata. Sfornate eservite ancora caldo.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

0 comments

Non ci sono ancora commenti...

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.