venerdì 12 febbraio 2010

Tortini alla mela con salsa di mirtilli rossi al vino

tortinemelemirtillirossi

Dopo tutte queste ricette bolognesi o comunque appartenenti ai sapori di casa mia, sentivo un po’ la mancanza di cucina altoatesina, e voi? Beh oddio, non so se questa a tutti gli effetti sia una ricetta tipica tirolese, anzi credo proprio di no, ma devo dire che i sapori nordici ci sono tutti: succose mele e confettura di mirtilli rossi infatti, mi hanno riportato da subito con la mente a baite dolomitiche, cime innevate e a quei favolosi dolci che si possono mangiare nelle pasticcerie locali. Come se non bastasse la ricetta originale, che io ho come sempre un po’ modificato, proviene da “Una montagna di sapori” diAnneliese Kompatscher e Tobias Schmalzl (Folio Editore), libro dal quale, se vi ricordate, avevo preso a suo tempo ispirazione per i buchteln alla nocciola.

Come avevo già detto in questa occasione, adoro le torte di mele con un rapporto di frutta molto alto rispetto alla quantità di impasto, perché mi piace che questa abbia una parte da protagonista nella composizione del dolce. E quindi, sempre sull’onda di questa mia considerazione, ecco che sono rimasta rapita da questi tortini alle mele, che hanno la particolarità di risultare molto umidi e di avere un piacevole retrogusto di nocciola, dato da una piccola quantità di nocciole tostate e finemente tritate. Un abbinamento questo che è la prima volta che mi capita di assaggiare, in quanto di solito con le mele ho sempre visto abbinare le mandorle, le noci o i pinoli, ma che devo dire ho particolarmente gradito. Completa il piatto una golosa salsa calda al vino e confettura di mirtilli rossi (rigorosamente acquistata in Alto Adige), dal leggero retrogusto agrumato dato dalla presenza del succo d’arancia.

Tortini alla mela con salsa di mirtilli rossi al vino

Ingredienti per 3-7 persone (a seconda delle dimesioni degli stampini):
250 g di mele golden al netto degli scarti
60 g di burro a temperatura ambiente
60 g di zucchero semolato
80 g di farina 00
30 g di nocciole tostate tritate finemente
2 uova
1 stecca di vaniglia
la scorza di mezzo limone bio grattugiata
1 pizzico di sale

per imburrare gli stampini:
1 cucchiaino di burro
1 cucchiaino di zucchero semolato
pangrattato q.b.

per la salsa di mirtilli rossi al vino:
200 g di confettura di mirtilli rossi
1/4 di litro di vino rosso secco
il succo di 1 arancia

Procedimento:
Preparate il composto per imburrare gli stampini: in una casseruolina fate fondere a fiamma bassa il burro, senza farlo arrivare a friggere, insieme allo zucchero mescolando con un cucchiaio di legno per circa 2-3 minuti. Fate raffreddare. Sbucciate le mele, privatele del torsolo e riducetele a cubetti, quindi tritatele nel mixer (in alternativa potete anche grattugiarle se preferite). In una ciotola lavorate il burro morbido a crema con le fruste elettriche ed aggiungetevi i tuorli (conservando gli albumi). Lavorate dinuovo ed unite lo zucchero, la scorza di limone, le nocciole tritate finemente e i semini di vaniglia ottenuti incidendo la stecca per il lungo con un coltello e raccogliendone il contenuto con la punta di un cucchiaino. Amalgamate il tutto con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo. In una seconda ciotola montate a neve gli albumi insieme ad un pizzico di sale utilizzando la planetaria oppure le fruste elettriche ben pulite (non dovranno esserci residui di tuorlo). Incorporate alternativamente un po’ dimele, albumi e farina al composto con i tuorli ed il burro, mescolando dal basso verso l’alto ad ogni aggiunta fino ad ottenere un impasto ben amalgamato.

Spennellate gli stampini prescelti con il composto di burro e zucchero che avevate preparato in precedenza e cospargeteli uniformemente con il pangrattato, sbattendo bene per far cadere quello in eccesso. Riempiteli con l’impasto lasciando circa 1 cm dal bordo e livellate con cura. Fate cuocere nel forno già caldo a 170° per circa 30-35 minuti (io avendo utilizzando degli stampini molto grandi ho impiegato circa 45 minuti) o comunque fino a quando uno stecchino infilato nel centro dei tortini uscirà pulito e asciutto.

Nel frattempo in una casseruola fate sobbollire il vino rosso a fiamma media fino a quando si sarà ridotto della metà, quindi aggiungetevi il succo d’arancia e la confettura di mirtilli rossi. Mescolate e se dovesse risultare un po’ troppo liquido ponete ad addensare di nuovo sul fuoco a fiamma moderata (io ho fatto questo passaggio per ottenere una salsa un po’ più densa). Quando i tortini saranno pronti, fateli intiepidire e sformateli molto delicatamente appoggiandoli sui piatti di servizio. Spolverizzateli condello zucchero a velo, accompagnateli con un po’ di salsa di mirtilli rossi al vino, un ciuffo dirosmarino (o menta) e servite subito (vanno serviti tiepidi).

Note:

- per chi non riuscisse a reperire con facilità la confettura di mirtilli rossi è possibile sostituirla conuna di altro tipo, come lamponi, ciliegie o albicocche;

- io ho utilizzato degli stampini da babà molto grandi (circa 7 cm di altezza x 8 cm di larghezza) e quindi ho ottenuto con queste dosi 3 tortini in tutto. Credo che usando invece degli stampini da muffins sia possibile ragionevolmente ottenere circa 6-7 porzioni, in questo caso però andrà ridotto il tempo dicottura.

Articoli correlati:

Stampa questo post Stampa questo post
Condividi su:

1 comment

1 Frutta – Mele al vino con crema | IlTuoWeb.Net News 5 dicembre 2010 alle 15:03

[...] vino … a tutti gli effetti sia una ricetta tipica tirolese, anzi credo proprio di no, … dettagli RICETTE di CUCINA: DOLCI e DESSERTNome della Ricetta (Clicca per visualizzarla), Portata, [...]

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.