Brownies con salsa alla tahina

Settembre, un mese di transizione dall’estate, all’autunno, in cui godere ancora per qualche tempo del giardino, che lentamente vira da verde, verso le sfumature del rosso, giallo e marrone. La temperatura è favolosa, ed è un vero piacere sostare lì, anche se per poco rispetto a quanto vorrei, intrattenendomi in chiacchiere, al sole tiepido e i cinguettii in sottofondo. Sono una persona curiosa e mi rallegro di fronte alle novità, ai cambi di stagione. In generale mi piace l’azione e devo sempre sperimentare qualcosa di nuovo. Questo soprattutto in cucina, perché le ricette sono le fondamenta del mio lavoro e mi trovo quotidianamente a cucinare non pochi piatti.

Ho la mente piena di idee che parlano di cibo, e una di queste è una versione che non ti aspetti, costituita da quadrotti di brownies con frosting di tahina. Dopo averla assaggiata, trovo che sia perfetta per una merenda dolce, da amare porzione dopo porzione, in uno di questi pomeriggi. Di ricette di brownies sul mio blog ne trovate diverse: classici, ai lamponi, marmorizzati e al caramello con riso soffiato. Avevo quindi il desiderio di crearne dei nuovi, magari un po’ insoliti, così mi è venuto in mente di preparare un frosting al tahini.

Una specialità al sesamo bianco la tahina, presa dalla gastronomia orientale, che a mio parere è deliziosa. È una salsa versatile, dalla texture pastosa e al contempo fluida. Utilizzata sui falafel, sulla carne oppure su fette di pane, in abbinamento a marmellata o miele. Magari vi è più familiare con il nome di tahina, o tahin: è un prodotto che si trova già bello e pronto per la vendita, in barattoli, sugli scaffali. In alternativa, se siete i fan del “faccio tutto in casa”, è davvero una preparazione semplice: si tostano i semi, si versano in un mixer, dove a filo si aggiunge olio di sesamo o altro olio di vostro gusto, e si trita tutto quanto, fino a raggiungere la consistenza ideale.

La ricetta dei brownies al frosting di tahina, non è una ricerca forzata del “famolo strano”. Come è nel mio stile, ho creato l’abbinamento sotto dettatura di una sincera e profonda curiosità, verso un accostamento, che mi pareva funzionasse assai sin da subito: cioccolato + tahina + sale Maldon.

L’intuito e l’esperienza mi hanno portata a fondere in questi brownies, un mix di sapori quasi psichedelici. Un morso ad uno di questi, non proprio innocenti quadratini di perdizione, ti traghetta immediatamente in un nuovo universo, fatto di gusti che si amplificano uno con l’altro, in un’escalation che fa sballare le papille gustative.

Questi brownies si preparano velocemente, così anche per la base, che il frosting. Naturalmente, se riposano in frigorifero non possono che migliorare. Sono perfetti sempre, in qualunque momento, specie nelle giornate no. Improvvisamente tutto tornerà a splendere, giuro!

Ricetta dei brownies con salsa alla tahina

I brownies con salsa alla tahina sono una variante dei classici dolcetti al cioccolato americani, preparati con un frosting molto goloso!
4.67 da 3 voti
Stampa Pin Lascia un commento
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Tempo totale: 40 minuti
Porzioni: 16 quadretti
Chef: Sara Querzola

Ingredienti dei brownies:

    per 16 quadratini:

    • 170 g di burro
    • 170 g di cioccolato fondente
    • 3 uova grandi
    • 180 g di zucchero semolato
    • 100 g di farina 00
    • 30 g di cacao amaro in polvere
    • 1 pizzico di sale

    per il frosting al tahini:

    • 55 g di burro morbido a temperatura ambiente
    • 40 g di zucchero a velo
    • 80 g di salsa tahini ben mescolata
    • sale Maldon

    Come fare i brownies:

    • In una ciotola raccogliete il burro e il cioccolato grossolanamente tritato e fate fondere il tutto nel microonde mescolando ogni 30 secondi fino a quando otterrete un composto liscio, lucido e privo di grumi. Tenete da parte.
    • Nella planetaria montate le uova con lo zucchero e il sale fino a quando il composto, se sollevato, scriverà. Aggiungete adesso il composto al cioccolato e burro e amalgamate a bassa velocità, quindi unite la farina e il cacao amaro setacciati. Mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
    • Versatelo all’interno di uno stampo da 23x23 cm imburrato e foderato di carta forno. Livellate e cuocete nel forno già caldo a 180° per 20-22 minuti, verificando la cottura con uno stecchino che non dovrà uscire completamente asciutto o perderete l’inconfondibile trama tipica dei brownies. Sfornate e fate raffreddare.
    • Come fare il frosting alla tahina: montate in planetaria il burro fino a quando sarà cremoso e poi aggiungete la tahina. Continuate a montare fino a ottenere un composto liscio. Unite lo zucchero a velo setacciato e montate a velocità media per 2 minuti. Versate il frosting sulla superficie dei brownies e livellate con una spatola.
    • Potete sformarli e tagliarli a quadrotti subito, ma se preferite un taglio più pulito poneteli in frigorifero prima di servire.
    Hai provato questa ricetta?Scatta una foto e condividila taggando @fiordifrolla in modo che io la possa vedere. La ricondividerò nelle mie stories!


    Potrebbero interessarti anche...

    Lascia un commento