Panini morbidi al burro ed erbe

Da quanto tempo non preparavo dei panini! Non sono andata a controllare negli archivi, ma di certo è tanto, troppo. Mettere le mani in pasta regala sempre grandi soddisfazioni, così come realizzare queste piccole sfere dorate e parecchio soffici.

Secondo me si tratta di una ricetta da incorniciare perché non ha un procedimento particolarmente articolato e in poche ore permette di portare in tavola dei paninetti perfetti per l’aperitivo, per il brunch, per arricchire il cesto del pane o per l’occasione che volete.

Panini morbidi al burro ed erbe-7

La particolarità di questa ricetta risiede nel fatto che, per conferire all’impasto un sapore più tostato, ho utilizzato il burro nocciola. Operazione che, se andate di fretta, potete anche saltare in favore di semplice burro fuso, anche se il gusto a mio avviso ne risentirà un pochino. Accompagnano il tutto erbe aromatiche (timo, salvia, rosmarino), sia nell’impasto che in superficie, e sale Maldon.

Il burro nocciola, conosciuto anche come beurre noisette o brown butter, si presenta con una colorazione ambrata, appunto nocciola, rispetto al classico burro fuso. È una preparazione di origine francese e ha diversi utilizzi in cucina: può essere un ingrediente, come in questo caso, oppure un condimento per pasta ripiena, carne, pesce e verdure.

Panini morbidi al burro ed erbe-5

Per questo impasto la mia alleata è stata la farina tipo 0 W 270 Origini Grandi Molini Italiani, ideale per pane, pizza e focacce, che mi ha permesso di ottenere una massa più estensibile, semplice da lavorare e più stabile, ovvero capace di sviluppare una migliore lievitazione rispetto ad una farina generica.

Panini morbidi al burro ed erbe-2

Panini morbidi al burro ed erbe

I panini morbidi al burro ed erbe, noti anche con il nome di dinner rolls, sono perfetti per l'aperitivo o un brunch con gli amici
5 from 1 vote
Stampa Pin Lascia un commento
Portata: Aperitivo
Cucina: Italiana
Keyword: dinner rolls, panini al burro
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 45 minuti
Tempo di lievitazione: 3 ore
Tempo totale: 4 ore 20 minuti
Porzioni: 12 panini
Calorie: 258kcal
Chef: Sara Querzola

Ingredienti:

  • 390 g di farina tipo 0 W 270 Origini Grandi Molini Italiani
  • 180 g di burro
  • 180 ml di latte a temperatura ambiente
  • 1 uovo
  • 7 g di lievito di birra disidratato
  • 65 g di miele fluido
  • 3 cucchiaini cucchiaini di erbe aromatiche fresche rosmarino, timo, salvia
  • 1 cucchiaino cucchiaino di sale

Per la finitura:

  • Burro fuso qb
  • Sale maldon

Procedimento:

  • Preparate il burro nocciola: mettete in un pentolino dal fondo chiaro il burro tagliato a fettine, scaldatelo a fiamma media e fatelo sciogliere. Proseguite la cottura mescolando continuamente, noterete che il burro inizierà a separarsi in una componente liquida e una più solida (e proteica) marroncina che si depositerà invece sul fondo. Filtrate attraverso una garza sottile e mettete nuovamente in una casseruola la parte liquida. Ponete sul fuoco e fate dorare fino a quando il burro sarà passato dal colore dorato a quello ambrato-nocciola (avrà una temperatura di circa 145°). Ritirate e versate in una ciotola. Lasciate raffreddare per 10 minuti.
  • Nella ciotola della planetaria raccogliete il latte, il lievito e 1 cucchiaio di miele e mescolate. Lasciate riposare per 10 minuti. Unite quindi l’uovo, 90 ml del burro nocciola (conservando da parte il restante per spennellare i panini a fine cottura), il miele restante, il sale, le erbe aromatiche finemente tritate e la farina. Impastate con il gancio a uncino fino a incordare: dovrete ottenere un impasto liscio, elastico e ben raccolto. Fate la prova del velo per verificare questa fase. Formate una palla e trasferitela in una ciotola. Copritela con pellicola per alimenti e lasciate lievitare al riparo da correnti d’aria fino al raddoppio (circa 2 ore).
  • Imburrate una teglia rettangolare da circa 20x30 cm e foderatela con carta forno. Sgonfiate l’impasto, rovesciatelo sulla spianatoia e dividetelo in 12 parti uguali (potete verificarlo pesandole). Dategli la forma di una pallina ripiegando i bordi verso il il centro in basso e pirlate. Sistemate a mano a mano le palline nella teglia preparata, con la parte della chiusura verso il basso, distanziandole di 1-2 cm. Procedete in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti. Coprite con pellicola per alimenti e fate lievitare nuovamente per 1 ora.
  • Cuocete nel forno preriscaldato a 175° per circa 25 minuti o fino a quando i panini morbidi appariranno ben dorati in superficie. Sfornate e spennellateli quando sono ancora caldi con il burro nocciola rimasto. Spolverizzate con il sale maldon ed erbe aromatiche tritate a piacere. Lasciate intiepidire e servite.
Hai provato questa ricetta?Scatta una foto e condividila taggando @fiordifrolla in modo che io la possa vedere. La ricondividerò nelle mie stories!

Note

Per la ricetta mi sono ispirata a quella di Sally's Baking Addiction, modificando una parte del procedimento e alcuni ingredienti.

Nutrition

Calorie: 258kcal | Carboidrati: 29g | Proteine: 5g | Grassi: 14g | Grassi saturi: 8g | Grassi polinsaturi: 1g | Grasso monoinsaturo: 3g | Grassi trans: 0.5g | Colesterolo: 48mg | Sodio: 141mg | Potassio: 74mg | Fibre: 1g | Zucchero: 5g | Vitamina A: 441IU | Vitamina C: 0.4mg | Calcio: 30mg | Ferro: 0.4mg

[Post in collaborazione con Grandi Molini Italiani]

Panini morbidi al burro ed erbe-4



Potrebbero interessarti anche...


Lascia un commento