Pasta al ragù di seitan

Qualche tempo fa mi è capitato di sviluppare diverse ricette con pasta di lenticchie per un cliente e alla fine ne sono rimasta così incuriosita da volerla provare anche a casa perché, sebbene io ne sia una grande sostenitrice e li adori in tutti i modi, la mia alimentazione prevede ancora davvero pochi legumi, consumati specialmente in maniera regolare.

Ecco che allora la pasta di legumi può essere una preziosa alleata in questo, visto che da buona italiana non so rinunciare a un buon piatto di pasta che mangio quasi quotidianamente. Ci sono tante cose che si possono fare con la pasta di lenticchie, ricette facili da preparare che pur essendo semplici sapranno stupire anche il palato più fine.

Tra l’altro, non so se ne ho mai scritto, ma la questione climatica che affligge il nostro pianeta mi sta davvero a cuore. Mi sono chiesta se si possano introdurre delle pratiche che rendano anche l’atto di cucinare maggiormente sostenibile. Non mi riferisco all’acquisto di cibi esclusivamente biologici o senza additivi, ma a scelte più complesse che tengono conto delle varie fasi di produzione di un singolo ingrediente e, soprattutto, del consumo di energia, acqua ed emissioni di Co2.

Come fare? È opportuno scegliere ingredienti locali e di stagione, con pochi imballaggi, additivi, conservanti e coloranti, che necessitano di poche risorse idriche ed energia per essere prodotte. È fondamentale inoltre diminuire il consumo di carne, sostituendola con i legumi o il seitan, ad esempio.

Ed è con questi due ingredienti che ho realizzato la ricetta di oggi. Si tratta di una pasta al forno preparata con il ragù di seitan (che cucino esattamente come quello bolognese sostituendone però la carne), gratinata in forno con parmigiano e besciamella. Se all’inizio ero scettica su questo tipo di preparazione, devo dire che invece all’assaggio il risultato mi ha convinta appieno. È un primo piatto goloso e sano, che riproporrò più volte, e che soprattutto ha un impatto ambientale totale 4 volte minore rispetto al corrispettivo preparato con ragù di carne. Non male vero?

pasta al forno al ragu di seitan-1

Pasta al forno con ragù di seitan

5 da 1 voto
Stampa Pin Lascia un commento
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 1 ora 5 minuti
Porzioni: 4 persone
Chef: Sara Querzola

Ingredienti:

  • 350 g di fusilli di lenticchie rosse o altra pasta di lenticchie rosse
  • 300 g di seitan
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 300 g di passata di pomodoro
  • parmigiano reggiano grattugiato qb
  • 250 ml di besciamella

Come preparare: pasta al forno con ragù di seitan

  • Tritate finemente il sedano, la carota e la cipolla al coltello e fateli appassire dolcemente in una casseruola con l’olio d’oliva. Nel frattempo tritate il seitan utilizzando il un mixer. Unitelo al soffritto e fatelo rosolare mescolando spesso. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare, aggiungete la passata di pomodoro, il concentrato diluito in poca acqua calda e mescolate. Aggiustate di sale e cuocete coperto per 45 minuti.
  • Lessate la pasta, scolatela al dente e conditela con la besciamella e il ragù. Aggiungete parmigiano reggiano grattugiato a piacere. Mescolate e trasferite in una pirofila imburrata. Cospargete con un po’ di parmigiano grattugiato e fate gratinare in forno a 180° per 20 minuti.
Hai provato questa ricetta?Scatta una foto e condividila taggando @fiordifrolla in modo che io la possa vedere. La ricondividerò nelle mie stories!


Potrebbero interessarti anche...


Lascia un commento