anelletti al forno-3

Anelletti al forno

Gli anelletti al forno sono una ricetta tipica palermitana preparata con ragù di carne, besciamella, piselli e, in stagione, melanzane fritte.
5 da 1 voto
Stampa Pin
Portata: Primi piatti
Cucina: Italiana, Siciliana
Keyword: anelletti al forno, pasta al forno siciliana,
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 1 ora 30 minuti
Tempo totale: 2 ore 10 minuti
Porzioni: 10 persone
Chef: Sara Querzola

Ingredienti per 8-10 persone:

  • 1 kg di aneletti
  • 250 g di piselli
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 3 mozzarelle fiordilatte da 125 g
  • parmigiano reggiano grattugiato qb

per il ragù:

  • 600 g di macinato misto di suino e manzo
  • 800 ml di passata di pomodoro
  • 300 ml di acqua calda da aggiungere se la passata è molto densa
  • 2 coste di sedano
  • 1 carota grande
  • ½ cipolla
  • 1 cucchiaio di estratto
  • olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino secco
  • sale
  • pepe

per la besciamella:

  • 500 ml di latte
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • 50 g di burro
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
  • Per il ragù: tritate sedano, carota e cipolla e fateli appassire in una casseruola con l’olio. Quando saranno diventati trasparenti unite la carne e fatela rosolare. Sfumate con il vino bianco e fate evaporare. Aggiungete i piselli, l’estratto, la passata, e l’acqua, aggiustate di sale e pepe e cuocete per 30 minuti. Il ragù non dovrà essere troppo denso, ma restare piuttosto liquido così poi verrà assorbito a poco a poco dalla pasta.
  • Per la besciamella: scaldate il latte in una casseruola. In una seconda pentola fate fondere il burro a fiamma moderata, unitevi la farina tutta in un colpo e mescolate per un paio di minuti. Aggiungete il latte caldo al roux poco alla volta, mescolando costantemente senza fermarvi fino a quando l’avrete incorporato tutto. Dovrete ottenere una besciamella fluida (non fatela addensare troppo, mi raccomando) che farete bollire per un paio di minuti. Spegnete e regolate di sale.
  • Lessate gli aneletti in acqua bollente salata a metà cottura, scolateli e trasferiteli in una ciotola con il ragù (conservandone un po’ da parte), il prosciutto cotto tritato, la besciamella e la mozzarella a cubettini. Mescolate il tutto.
  • Fate un fondo di ragù (con una parte di quello rimasto) nella teglia e trasferitevi all’interno la pasta. Livellate e cospargete con il ragù restante e parmigiano reggiano a piacere. Coprite con un foglio di alluminio e cuocete nel forno già caldo a 180°, modalità ventilata, per 45 minuti. Sfornate, lasciate assestare e servite.
Hai provato questa ricetta?Scatta una foto e condividila taggando @fiordifrolla in modo che io la possa vedere. La ricondividerò nelle mie stories!

Note

Al posto dell'estratto di pomodoro, che alle nostre latitudini non è facilmente reperibile, potete utilizzare in triplo concentrato.