crostata cioccolato e pere-3

Crostata cioccolato e pere

La crostata cioccolato e pere è un dolce rustico dalla decorazione originale formata da palline di pasta frolla, pere e cioccolato
5 da 1 voto
Stampa Pin
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo di riposo: 30 minuti
Porzioni: 8 persone
Chef: Sara Querzola

Ingredienti:

    per la pasta frolla:

    • 300 g di farina 00
    • 150 g di zucchero semolato
    • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
    • 3 tuorli
    • 150 g di burro
    • La scorza grattugiata di un limone bio

    per il ripieno:

    • pere mature oppure 2 barattoli di pere sciroppate
    • 20 amaretti o altri biscotti a piacere
    • 100 g circa di cioccolato fondente spezzettato

    Come fa la crostata cioccolato e pere:

    • Preparate la pasta frolla: nella planetaria (o nel mixer) utilizzando il gancio a k lavorate il burro con lo zucchero semolato, quindi sempre tenendo l’apparecchio in funzione incorporate un tuorlo alla volta e la scorza di limone grattugiata. Unite infine la farina setacciata insieme al lievito e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di striature. Estraetelo dalla ciotola dell’impastatrice, se necessario lavorate brevemente a mano, formate la classica palla che avvolgerete nella pellicola alimentare. Fate riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
    • Prendete circa 2/3 della pasta frolla e stendetela uniformemente su di una spianatoia leggermente infarinata (o tra due fogli di carta da forno se preferite) in un disco che andrete a posizionare in uno stampo a cerniera da 24 cm, imburrato e infarinato con cura, formando la base e i bordi della crostata.
    • Con le mani sbriciolate gli amaretti e posizionateli sul fondo, quindi aggiungete le pere tagliate a fettine sottili (io le ho lasciate intere perché erano sciroppate), quindi coprite formando delle palline con il terzo rimanente della pasta frolla. Completate disponendo il cioccolato spezzettato grossolanamente.
    • Cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 30 minuti (nel mio caso è stato necessario un tempo superiore dovuto sicuramente al mio forno, notoriamente un po’ più lento, e ho dovuto coprire la superficie della crostata con un foglio di alluminio per non far bruciare la frolla). Fatela raffreddare e servite spolverizzando con lo zucche a velo (facoltativo).
    Hai provato questa ricetta?Scatta una foto e condividila taggando @fiordifrolla in modo che io la possa vedere. La ricondividerò nelle mie stories!