Fasolari gratinati-1

Fasolari gratinati al dragoncello, pistacchi e limone

I fasolari gratinati al dragoncello, pistacchi e limone sono un antipasto o un secondo piatto elegante e saporito
5 da 1 voto
Stampa Pin
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 15 minuti
Porzioni: 4 persone
Chef: Sara Querzola

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di fasolari
  • 50 g di pangrattato
  • 20 g di pistacchi tritati a granella
  • 1 fettina d'aglio
  • 1 cucchiaino di scorza di limone
  • dragoncello fresco a piacere
  • 2-3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio di vino bianco secco
  • sale
  • pepe

Come cucinare i fasolari:

  • Per l'apertura a crudo dei fasolari procedete in questo modo: fateli spurgare in ammollo in acqua fredda salata per un paio d’ore, quindi scolateli molto bene sotto l’acqua corrente. Fate passare la lama di un coltellino tra le valve e recidete i muscoli laterali che le tengono unite. Apriteli a metà, sempre facendo leva con la lama, rimuovete la membrana che li avvolge e staccateli dalla conchiglia. Eliminate adesso dal mollusco il sacchetto nero contenente la sabbia e batteteli leggermente con un batticarne in modo da ammorbidirli.
  • Posizionate nuovamente i molluschi nel loro guscio e dedicatevi al ripieno. Tritate finemente l'aglio e il dragoncello e raccoglieteli in una ciotola. Unite il pangrattato, la scorza di limone grattugiata, la granella di pistacchi, il vino bianco e condite con olio sale e pepe. Aiutanovi con un cucchiaino suddividete la farcia sopra ciascun mollusco e disponete le valve, a mano a mano che saranno pronte, ben affiancate su una teglia foderata di carta forno. Cuocete nel forno già caldo a 200° per 15 minuti. Sfornate e servite subito.
Hai provato questa ricetta?Scatta una foto e condividila taggando @fiordifrolla in modo che io la possa vedere. La ricondividerò nelle mie stories!